LIVE - La conferenza di Spalletti prima di Spal-Inter

RILEGGI LIVE Spalletti: “Rafinha può giocare in molti ruoli, Pastore grande giocatore ma penso ai miei”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Conferenza Spalletti, il tecnico toscano presente il match di domani a Ferrara contro la Spal.

Conferenza Spalletti, le parole del mister nerazzurro in vista di Spal-Inter

In vista del match di domani che vedrà fronteggiarsi Spal e Inter allo stadio Mazza di Ferrara, il mister nerazzurro Luciano Spalletti presenta la partita da Appiano Gentile. Ecco le parole del tecnico nerazzurro.

Spalletti esordisce: “Bisogna tornare a vincere, la forza mentale dei miei è indubbia, sono fiducioso”.

Quanto è frustrante non essere arrivati a Ramires?
“L’allenatore bravo è quello che fa far bene i calciatori. Il mercato è difficile per tutti, ma noi abbiamo già materiale a disposizione. La differenza la fanno quelli che ci sono”.

Dove vedremo Rafinha?
“A differenza di Lisandro, che è già entrato in maniera autoritaria, Rafinha ha qualità nello stretto, è un giocatore moderno. Può fare l’esterno, il trequartista è dove sta più comodo.  Conosce il calcio, è un giocatore forte. È pronto”.

Dopo la partita con la Roma si va verso un gioco più in verticale o è stata una parentesi?
“Bisogna essere duttili, ogni partita è a sè a volte. La cosa importante è non perdere tempo, per ogni cosa c’è un tempo da rispettare. Bisogna essere attenti a non calare di intensità”

Cosa può permettere a uno fra Inter, Roma e Lazio di arrivare in Champions?
“Il segreto é l’insistenza. Per avere devi fare, per fare devi essere. È un lavoro quotidiano che porta al risultato, si deve riuscire ad anticipare, a spiazzare l’avversario, sterzare e sorprendere. Tutto ciò si ottiene con conoscenza e preparazione. La condizione mentale è fondamentale. Per vincere bisogna prima correre e vincere i contrasti”.

Perché Nagatomo non gioca più? Servirebbe una cessione?
“Nagatomo è un gran professionista, lo dicono tutti. Ora ho 3/4 nel suo ruolo, il suo ragionamento sull’impiego vale anche per Dalbert, così come lo si faceva un mese fa per Cancelo. Nagatomo è un buon calciatore, per il futuro si vedrà, inizia ad essere un calciatore maturo, bisogna parlarsi in base alle esigenze”.

Per quanto riguarda Vanheudsen e Pinamonti?
“Vanheudsen è un calciatore forte, dagli occhi si capisce la profondità del ragazzo, aspettiamo guarisca. Pinamonti vuole restare per imparare tanto dai suoi compagni, ma allo stesso tempo vuole giocare, come è normale che sia per un ragazzo con le sue qualità”.

Le può essere utile Pastore?
“Abbiamo parlato di lui, è un gran giocatore ma non voglio che per parlare del mercato dimentichiamo i giocatori che ci hanno portato sin qui. Il Pastore è uno importante, uno che tiene unito il gregge (ride, ndr)”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy