Vecino: "Con Spalletti sono cresciuto tanto, mi chiamavano 'Cammellone' "

Vecino: “Con Spalletti sono cresciuto tanto, mi chiamavano ‘Cammellone’ “

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il protagonista della puntata di Drive Inter in onda su Inter Tv è Matias Vecino, che ha parlato dei suoi primi mesi in nerazzurro.

Vecino: “Spalletti è un maestro, i tifosi sono fantastici”

È un Matias Vecino a tutto tondo a InterTv. Il centrocampista nerazzurro si è raccontato durante la trasmissione Drive Inter, toccando diversi temi. Dice l’autore dell’ultima rete nerazzurra: “Quando ero ad Empoli mi chiamavano “Cammellone” per le lunghe leve, ha iniziato Martusciello, poi gli altri compagni hanno continuato. Ho origini molisane, il sindaco del mio paese mi aveva invitato ad andare lì per conoscere le persone e qualche mio parente, ma al momento mi è risultato difficile, ci andrò prima o poi. Spalletti è un grande, ti insegna i movimenti che devi fare, ti spiega il perché, in modo tale che tu riesca a capire meglio le situazioni di gioco che ti si presentano. Se leggi attentamente ció che succede in campo giochi meglio. Penso di aver migliorato aspetti del mio gioco, ci chiede di giocare in verticale, di guardarci attorno. Mi chiede di guardare meglio e non fermarmi alla prima giocata, ció mi ha fatto senza dubbio crescere. Il Meazza ti dà tanta adrenalina già dal riscaldamento, da bambini tutti noi abbiamo sempre sognato di giocare in uno stadio così. Penso a non fermarmi mai, perché qui ci si guadagna tutto passo dopo passo“.

Fonte foto: screen youtube

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy