Spalletti al Memoriale della Shoah: "E' fondamentale non dimenticare"

Spalletti al Memoriale della Shoah: “E’ fondamentale non dimenticare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A margine della visita guidata al ‘memoriale della Shoah’, Luciano Spalletti, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti presenti. Ecco le sue dichiarazioni.

LE DICHIARAZIONI DI SPALLETTI

“E’ fondamentale non dimenticare, non dobbiamo permettere a nessuno di fare uscire queste cose dalla nostra memoria. In generale, una società che decide di comunicare attraverso l’odio non ha futuro. Dove può arrivare l’uomo? E’ questa la domanda giusta: dall’umano, una persona può diventare disumana. Queste cose che abbiamo visto le hanno fatte dei mostri, quelli che rimarranno schiacciati dal loro stesso odio- Il calcio ha una visibilità importante, se si riesce a conoscere si riesce anche a trasferire quello che è il sentimento per queste realtà che purtroppo ci sono state. E’ un pezzo della storia che assolutamente non va dimenticato”.

Cosa può fare il calcio concretamente su questo tema, magari prendere distanze da certe frange del tifo? “E’ un discorso che mi trova d’accordo, però non so come mai non sia ancora stato fatto un regolamento. Ci vogliono delle prese di posizione importanti perché altrimenti le leggi che si fanno è come se non esistessero”. 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy