Inter, la prestigiridazione di Ausilio con Gabigol non funziona

Inter, la prestigiridazione di Ausilio con Gabigol non funziona

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ausilio ha preso un abbaglio e che abbaglio (magari fosse l’unico) con Gabriel Barbosa detto Gabigol, e ora cerca di restituire il favore, ma sembra cascare male.

INTER, L’AFFAIRE GABIGOL SI COMPLICA E AUSILIO NON SA USCIRNE 

Siccome il ds nerazzurro ha acquistato a titolo definitivo, pagandolo uno sproposito, presentandolo come il nuovo Luis Nazario da Lima, cedendo ad ogni assurda richiesta, mettendo a referto un compenso esagerato e accollandosi famiglia, personal trainer, psicologo, security ed ogni altra astrusa bizza degna del nuovo Neymar, il signor Gagigol, ora che non sa più cosa farsene, tenta giochi di magia.

Gabriel Barbosa dopo i grattacapi procurati ai numerosi allenatori dell’Inter, ora ha terminato con 6 mesi d’anticipo e racimolando l’ennesimo flop il prestito al Benfica e Ausilio con gesti di prestigiridazione vorrebbe disfarsene magari facendo finta di niente e guadagnandoci su.
Come riporta esportes.yahoo.com, ben conoscendo la situazione e i vari problemi, per far tornare in patria l’ex promettente Gabigol si erano fatte avanti ben 4 squadre: Santos, San Paolo, Flamengo e Gremio, ma…

C’è un MA grosso come una casa.
Soprattutto il Santos, nonostante dovesse farsi carico del 50% dell’ingaggio monstre del brasiliano, si era fatta avanti per un prestito gratuito, ma si è trovata di fronte l’Inter che chiede ben 3 milioni per l’operazione.

Così da 4 pretendenti non ne è rimasta nessuna e Ausilio si ritrova con il cerino in mano.
Evidentemente, ad altre latitudini, prima di spendere ci pensano bene.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy