Mancini: “All’Inter manca qualcosa, ma è una squadra migliore della mia…”

Roberto Mancini è tornato a parlare. In pausa col suo Zenit per la sosta invernale, il Mancio ha parlato ai microfoni di Tiki Taka, facendo anche qualche osservazione e paragone con la sua doppia ex squadra:

Scudetto – In questo momento, credo che le più accreditate siano Juve e Napoli. Pensavo che Roma e Inter potessero lottare, anche se il campionato è ancora lungo e possono ancora rientrare. Gli azzurri sono tosti da diversi anni, quest’anno si stanno confermando. I bianconeri, invece, sono avvantaggiati perché abituati a vincere. 

Mercato I rapporti con l’Inter sono buoni, come con tutte le squadre in cui ho lavorato. Avere alternative in rosa conta, ma credo che all’Inter manchi un giocatore esterno con caratteristiche diverse da Perisic e Candreva, che cambi le partite e aiuti gli altri a far gol. Sicuramente rispetto alle altre squadre qualcosa all’Inter manca. Criscito a Milano a gennaio? Non penso assolutamente vada via, sta facendo benissimo ed è un ragazzo splendido. De Vrij? Mai chiesto alla Lazio.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Inter, il rinforzo in difesa arriva dal Monza

Paragoni – Le nostre squadre si somigliano? Noi abbiamo iniziato a costruirla, sono passati tre anni e la squadra mi sembra migliorata. Per arrivare ai livelli di Juve e Napoli però bisognerà mettere qualcosa di diverso”

 

Sei qui: Home » News Inter » Mancini: “All’Inter manca qualcosa, ma è una squadra migliore della mia…”