GdS - Suarez: "Angelillo? Un campione vero! Un tipo alla Totti"

GdS – Suarez: “Angelillo? Un campione vero! Un tipo alla Totti”


La scomparsa di Antonio Valentin Angelillo con la più assoluta discrezione, è stato un fulmine a ciel sereno per tutto il calcio italiano e a maggior ragione in casa Inter. E’ stata una botta per tutti quelli che amano il calcio, quello vero, quello d’altri tempi, dove regnavano passione, ardore, amore, maglie e colori.
Ai microfoni della Gazzetta dello Sport si è fermato a ricordare il “centravanti più forte del mundo” come lo definì il ct dell’albiceleste del tempo, Luisito Suarez.
Non è facile definire ed inquadrare il recordman di gol in un campionato a 18 squadre, ma il fuoriclasse nerazzurro non ha dubbi: “La critica paragonava Angelillo a Di Stefano ed effettivamente ebbe ragione. Era un campione di quelli veri. Poteva svariare su tutto il fronte offensivo. Centravanti, mezzala, centrocampista e all’occorrenza anche terzino. Non era solo il classico bomber d’area, ma era un attaccante dal passaggio filtrante, dall’assist, che sa suggerire  oltre che finalizzare. Un tipo alla Totti volendolo attualizzare. Uno di quelli che fa innamorare del calcio”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy