I 5 motivi per cui credere nella qualificazione alla Champions League

I 5 motivi per cui credere nella qualificazione alla Champions League


Siamo quasi al giro di boa, ed è tempo di tirare le somme. La qualificazione alla Champions è realizzabile; ecco i motivi per cui crederci.

I MOTIVI PER CREDERE ALLA QUALIFICAZIONE IN CHAMPIONS

Era l’obiettivo stagionale dichiarato; alle volte si è andati anche oltre, raggiungendo la vetta solitaria. Ma l’importante è quantomeno finire il campionato lì tra le prime quattro. Ecco perché l’Inter può farcela e conquistare il ritorno in Champions:

1. Assenza di competizioni europee: da svantaggio a (possibile) vantaggio
Quelle che lottano per la Champions e più in alto, sono tutte impegnate in coppe europee. La Juventus e la Roma hanno una buona possibilità di accedere ai quarti di finale in Champions; invece Lazio e Napoli andranno presumibilmente avanti nel loro cammino in Europa League; perché no, anche fino alla fine. Il doppio impegno (triplo considerata la Coppa Italia) provocherà stanchezza, e l’Inter, preparando una sola partita a settimana, potrebbe goderne.

2. L’asse Perisic – Icardi, caposaldo per Spalletti
Per risolvere le partite spesso servono loro, e le rispettive giocate; sono i due più decisivi per la fase offensiva nerazzurra. C’è anche l’immancabile ausilio di Candreva, soprattutto da un punto di vista di assistenze; ma in fase realizzativa l’esterno italiano sta peccando, cosa che non accade per l’argentino e il croato. Sono loro i fari dell’attacco nerazzurro

3. Le manone di Batman Handanovic
Se per la fase offensiva ci pensano Perisic e Icardi, lì dietro si può stare tranquilli. Molti punti sono stati conquistati grazie agli strepitosi interventi dell’estremo difensore; raramente fa cilecca, ed è sempre più decisivo. Perché non è un caso che molte squadre vincenti hanno la caratteristica di subire pochi goal.

4. Occhio al mercato, e la possibilità di allungare la rosa
Una rosa che è obiettivamente corta, ma d’altronde ci sono da affrontare solo due competizioni. Il mercato però può sia porre basi per la prossima estate, che cercare di rinforzare la squadra per il presente. Serve un difensore e possibilmente una riserva di Icardi. Qualora dovesse essere sistemata anche la rosa, le cose cambierebbero in meglio.

5. C’è un maestro sulla panchina
La scorsa stagione ha fatto realizzare il record di punti fatti in Serie A alla Roma. Ha riportato, seppur solo per qualche giornata, l’Inter da sola in testa alla classifica. Ha ridato gioco ad una squadra che non doveva nemmeno essere chiamato tale. Ha portato entusiasmo, ha dato spirito di squadra e ha unito lo spogliatoio. Il suo lavoro non finisce di stupire, e noi tifosi non smettiamo di sognare. Luciano Spalletti può davvero portare l’Inter all’ambita qualificazione in Champions.

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl