Cambiasso, amarcord Triplete: "Nasce passo dopo passo. Il segreto..."

Cambiasso, amarcord Triplete: “Nasce passo dopo passo. Il segreto…”


Interista prima ed opinionista poi. La vita di Esteban Cambiasso continua a sposarsi perfettamente con il mondo del calcio. Oggi l’argentino è ospite fisso negli studi di Sky, e pare non aver dimenticato il suo amore per i nerazzurri. Leggiamo cosa ha dichiarato l’ex Inter in merito agli anni più belli vissuti a Milano.

CAMBIASSO: “PENSARE PARTITA DOPO PARTITA”

“Il Triplete nasce a caso, non immagini che possa arrivare. Si costruisce passo dopo passo e a volte la situazione più importante poi non si rivela così. Temevo più l’ultima partita di campionato a Siena che la finale di Champions League. Il segreto è dimenticare subito le vittorie: se si resta aggrappati a quanto fatto, non si va avanti”. Esteban Cambiasso descrive così la genesi del Triplete che ha proiettato l’Inter sul tetto del mondo.

IL SOGNO DI MORATTI

“Il segreto è stato costituire un corpo unico tra società, allenatore e giocatori. Moratti lo sognava da anni e avrebbe fatto di tutto per farcela. C’era il mix giusto: chi aveva fatto tanto con l’Inter, chi arrivava dalle squadre piccole tipo Milito o Thiago Motta e chi arrivava da altre squadre importanti come Eto’o e Lucio, o Sneijder. E Mourinho aveva più esperienza di tutti”. Cambiasso analizza gli ingredienti principali della sua Inter, e parla della sua carriera post nerazzurri: Leicester? Scelto perché mi mancava la Premier. Sono stati quelli che mi hanno voluto di più e ho vissuto uno degli anni più positivi della mia carriera”. Queste le dichiarazioni del Cuchu.

 

Fonte foto: screenshot

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy