Perisic bandiera? Ecco come l'Inter è riuscita a trattenerlo

Perisic bandiera? Ecco come l'Inter è riuscita a trattenerlo

Perisic al centro del progetto. Grazie a una strategia ad hoc, in estate l'Inter è riuscita a trattenere il croato.

PERISIC DA "ADDIO" CERTO A "BANDIERA"

Tuttosport questa mattina spiega: "Per prima cosa - con un accordo valido fino al 2020 - sono stati conteggiati in questo esercizio i 44 milioni legati alla ridenominazione della Pinetina e di Interello con utilizzo del brand Suning. A questi vanno aggiunti circa 12 milioni di ricavi provenienti sempre da Suning per le Inter Academy e la condivisione di know-how tecnico con lo Jiangsu. Quei 56 milioni sono serviti per "incassare" la stessa cifra che sarebbe arrivata da Perisic vendendolo al Manchester United. Queste cifre in entrata hanno permesso a Spalletti di non rinunciare a nessun big per questa stagione", si legge.

Per TuttoSport, sono 443 i milioni investiti dall'azienda della famiglia Zhang. Si lavora così al rifinanziamento del debito con Goldman Sachs, con cui nel 2019 ci sarà da pagare la rata da 184 milioni. "Facile pensare che i soldi prestati da Suning all’Inter possano finire in conto capitale - immagina TS -. Ultima curiosità è legata dalla Cina, l’Inter ha ottenuto 86 milioni di ricavi in più, pari al 27% del fatturato: cifre davvero importanti che in un certo senso fanno sperare anche il Milan, visto che lavora sullo stesso mercato".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram