C&F - Inter, il mercato a bilancio: plusvalenze da 44 milioni

C&F - Inter, il mercato a bilancio: plusvalenze da 44 milioni

Il bilancio dell'Inter, risalente al 30 giugno 2017, è stato reso noto oggi. Tale bilancio permette di rendere chiare alcune delle cifre del calciomercato nerazzurro, tra acquisti e cessioni.

44,5 milioni di plusvalenze

Nel corso del 2017, la società nerazzurra, secondo quanto riferito dal sito Calcio&Finanza, ha inserito nel bilancio 44,5 milioni di euro di plusvalenze. In queste plusvalenze troviamo: 9,3 milioni incassati per la cessione di Caprari alla Sampdoria; 4,8 milioni di Eguelfi all'Atalanta; 6,8 milioni di Juan Jesus alla Roma; 4,5 milioni per Biraghi al Pescara; 4,3 milioni di Laxalt al Genoa; 3,9 milioni di Banega al Sivilia; 3,3 milioni per Gravillon al Benevento; 3,3 milioni per DiMarco al Sion; 2,8 milioni di plusvalenza per Miangue al Cagliari ed infine 1,2 milioni per Bessa al Verona.

Agosto 2017: Gagliardini riscattato dall'Inter

Tra i tanti dati di mercato inseriti nel bilancio, se ne rende noto uno di particolare importante, ovvero il riscatto di Gagliardini da parte dell'Inter, nell'Agosto del 2017. L’obbligo di riscatto interista è scattato come da accordo con l’Atalanta.

Riscatto avvenuto con la prima presenza in gara ufficiale del giocatore, nella stagione 2017/18, condizione realizzata, per l'appunto, ad agosto 2017. L’Inter ha così versato all’Atalanta 24,1 milioni, con un compenso all'agente di 1,4 milioni.

Operazioni completate dopo il 30 giugno

Tra le numerosissime operazione realizzate dopo il 30 giugno 2017, l’Inter ha reso noto anche le diverse operazioni di mercato che ha completato. Tra le più importanti troviamo l'acquisto di Skriniar dalla Sampdoria, di Borja Valero e Vecino dalla Fiorentina, la cessione di Medel al Besiktas e di Jovetic al Monaco. Oppure ancora troviamo la cessione a titolo temporaneo di Biabiany allo Sparta Praga, con opzione per acquisto e obbligo di riscatto in caso di vittoria del campionato ceco. Si ritrova anche la cessione a titolo temporaneo di Murillo al Valencia, che diventerà a titolo definitivo alla prima presenza del calciatore con gli spagnoli nel 2018/19 o al raggiungimento di 10 punti in classifica da parte del Valencia nella Liga. Senza dimenticare anche la cessione a titolo temporaneo di Kondogbia al Valencia, con opzione per acquisto entro il 31 maggio 2018.

Tra gli acquisti si leggono i nomi di Joao Cancelo (a titolo temporaneo dal Valencia) e Karamoh dal Caen (obbligo di riscatto alla presenza del giocatore in 3 gare ufficiali a partire dal 31 ottobre 2018 o se l’Inter al 31 dicembre 2018 avrà una posizione in classifica tra la prima e la diciasettesima.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram