DIAMO I NUMERI – Tutte le curiosità e statistiche di Napoli-Inter

DIAMO I NUMERI – Tutte le curiosità e statistiche di Napoli-Inter

Ben ritrovati con la rubrica “Diamo i numeri” in cui vengono analizzati dati e statistiche riguardanti il match di giornata dei nerazzurri. Quest’oggi analizziamo i numeri di Napoli-Inter.

NAPOLI-INTER, TABU' DA SFATARE

Il match tra partenopei e milanesi è lo scontro che vale la testa della classifica. I nerazzurri non partono certo favoriti data la forza della compagine di Maurizio Sarri, ma contro hanno anche un grosso tabù: l'Inter non vince in Serie A al San Paolo dal 18 ottobre 1997. Allora furono Galante ed un autorete di Turrini a regalare i 3 punti alla squadra meneghina. Da allora solo 3 pareggi e 8 sconfitte, insomma l'undici di Spalletti è chiamato a fare la partita in modo da cambiare il corso di questa stagione e della storia di questa gara. L'ultimo precedente tra le due società a Napoli si è concluso 3-0, reti di Zielinski, Hamsik ed Insigne. Statisticamente il 3-0 è una combinazione che non rientra fra i due risultati più frequenti di Napoli-Inter. Davanti a tutti c’è l’1-0, comparso in 13 occasioni, poi il pareggio per 0-0, con 10 presenze; quindi il 2-1 per 8 e l’1-1 per 7, ciascuno per 7 volte in schedina. Nelle 74 partite fin qui disputate in Serie A al "San Paolo" dalle due squadre, sono stati messi a segno ben 168 gol, 73 di marca nerazzurra e 95 dai partenopei. Lo spettacolare 3-4 del 10 febbraio 1980, rappresenta  il precedente in Serie A con il maggior numero di reti. Sul tabellino dei marcatori finirono Muraro (doppietta), Altobelli e Baresi da una parte e Impronta, Guidetti e un autorete di Pasinato, dall’altra. Il successo più eclatante dell’Inter a Napoli è datato 17 febbraio 1963. Fu la giornata dell’interista Di Giacomo che realizzò ben 3 reti nel pirotecnico 1-5 con il quale l’Inter espugnò Napoli. Le altre reti furono realizzate da Suarez e Corso (per l’Inter) e da Fraschini (per i padroni di casa).

GLI UOMINI PARTITA DI NAPOLI-INTER

Come in occasione del derby è difficile scegliere un solo giocatore a fazione, sono stati dunque scelti due calciatori per parte. Per i padroni di casa sono stati scelti il capitano Marek Hamsik e il belga Dries Mertens. Lo slovacco sta vivendo un avvio di stagione complicato, forse schiacciato dallo spettro di Maradona e del proprio record di gol in maglia azzurra. Marekiaro è infatti ad un passo da superare la leggenda argentina nonostante il proprio ruolo di centrocampista. L'attaccante del Belgio invece viene da due partite in cui ha inciso poco o nulla, contro la Roma ha sofferta la trappola difensiva creatagli appositamente da Eusebio Di Francesco, contro il City ha invece sbagliato un rigore che poteva segnare la svolta contro gli inglesi. Nell'Inter sono stati scelti i due pilastri dell'Est: Handanovic e Perisic. Il portiere sloveno deve riabilitarsi dopo la sfortunata autorete commessa nel derby di Milan che poteva costare carissimo, magari parando un rigore al Napoli sua grande specialità. Perisic nonostante la gara di grande sacrificio fatta contro i cugini rossoneri è ben lontano da quel giocatore devastante ammirato all'inizio della stagione. Ma ci accontentiamo anche dell'ennesimo assist per Icardi, purchè sia vincente.

GLI ALLENATORI DI NAPOLI-INTER

Maurizio Sarri ha collezionato 3 vittorie e 3 sconfitte contro l'Inter, a queste va aggiunto il pareggio registrato quando allenava ancora l'Empoli. La striscia è certamente a suo favore: le ultime due gare contro i nerazurri sono state vinte nettamente. Buon rendimento anche quello di Luciano Spalletti contro il Napoli: 7 vittorie 3 pareggi e 3 sconfitte. Proprio una sconfitta è l'ultimo precedente contro gli azzurri: Roma-Napoli del 4 marzo 2017, che venne decisa da una doppietta di Dries Mertens. Le squadre di Spalletti hanno realizzato ben 26 gol a Napoli e ne hanno incassati solo 12. Tre i precedenti contro Sarri: 2 vittorie e la sopracitata sconfitta nello scorso campionato. Va sottolineata che una vittoria fu quella al San Polo per 1-3 della Roma il 15 ottobre 2016.

L'ARBITRO DI NAPOLI-INTER

Luca Banti di Livorno sarà il direttore di gara di Napoli-Inter. Sabato sera, nel match del San Paolo, Banti sarà assistito da Meli e Magnanelli, mentre il quarto uomo sarà Irrati. Al VAR ci sarà Gianluca Rocchi, di Firenze, mentre il suo vice sarà Pinzani. 29 le partite dell'Inter dirette da Banti, con un ottimo bottino per i nerazzurri: 17 vittorie 7 pareggi e solo 5 sconfitte. L'ultima volta che ha arbitrato i meneghini fu nuovamente in trasferta ed è stata Crotone-Inter 0-2, una gara molto sofferta ma che l'Inter riuscì a portare a casa grazie alle reti di Skriniar e Perisic.

Antonini: “Napoli di Sarri meglio dell’Inter del Triplete”

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram