TS - Beppe Bergomi elogia l'Atalanta e Gagliardini

TS – Beppe Bergomi elogia l’Atalanta. “Gagliardini? Sa gestire bene la palla”


Beppe Bergomi, ex difensore interista, ha rilasciato una intervista a Tuttosport, parlando della bella realtà calcistica dell’Atalanta ed elogiando l’ottimo lavoro del club.

L’Atalanta, una vera e propria scuola di calcio

Beppe Bergomi, ha iniziato complimentandosi con la società, dicendo: “Quella dell’Atalanta è una vera e propria scuola di calcio. Cura molto i ragazzi del territorio che sono ancora affamati di calcio. A Zingonia vige la filosofia di fare appassionare i ragazzi alla tecnica, alla gestione della palla. Che, poi, è la grande lezione che ci danno gli spagnoli in questi anni. Prima, e non è scontato, bisogna saperla insegnare, poi si deve appassionare il giovane. E’ stato proprio questo il punto cardine del progetto portato avanti da Favini, storico responsabile del settore giovanile”.

Il settore giovanile

Beppe Bergomi ha continuato l’intervista parlando del settore giovanile dell’Atalanta, continuando a complimentarsi: “Se davvero si crede nei ragazzi, allora bisogna far crescere allenatori che si dedichino esclusivamente ai settori giovanili, senza considerarlo un trampolino per altri obiettivi. E poi abituarsi a non considerare prioritario il risultato: a Bergamo insegnano persino la postura del corpo, il modo di stoppare il pallone, le gestualità”.

“Ho allenato Roberto Gagliardini…”

Infine, ovviamente, Beppe Bergomi non poteva non soffermarsi su Roberto Gagliardini, ex atalantino ed ora nerazzurro: “Ho anche allenato Roberto, quando ero a Zingonia, e già allora avevo apprezzato le sue capacità tecniche. Lavorandoci su, è migliorato e appena è arrivato all’Inter ha mostrato subito cosa significhi avere il “mestiere” di saper gestire il pallone. L’unica cosa che, in campo, ti tira fuori dai guai”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy