L'Inter chiude il mercato con Karamoh, nessun top player

GdS – L’Inter chiude con il dolce: ecco Karamoh, il ragazzo sulle orme di Mbappé


Il calciomercato dell’Inter si chiude con Yann Karamoh, ala nata in Costa D’Avorio, classe 1998, che prima rinnova con il Caen e poi firma il prestito biennale con i nerazzurri. Top player? Se ne parlerà in futuro.

Karamoh, il mercato di Spalletti si chiude con lui

Seguito a lungo, Yann Karamoh è un giocatore dell’Inter. Scrive La Gazzetta dello Sport che il francesino chiude un mercato iniziato con ben altre pretese e sogni, senza top player e con un difensore centrale in meno in rosa. Su Karamoh si potrà discutere in futuro. Sul giocatore vi era la concorrenza anche del Psg piglia tutto, l’unica squadra al mondo che ha un suo fair play finanziario particolare, mentre la stessa parola all’Inter è sintomo di bilanci, freno a mano tirato e zero spese immorali.

Il numero 17

Karamoh invece sognava l’Inter e ha resistito, firma un biennale a 1,5 milioni a stagione, con i nerazzurri che poi hanno obbligo di riscatto fissato a 5,5 milioni, dopo un prestito di due anni, cosa possibile con la firma del giocatore sul contratto col Caen fino al 2020. Il retroscena riguarda la maglia. Il neo interista avrebbe voluto la 7 lasciata libera da Kondogbia ma subito presa da Cancelo che non ne ha voluto sapere di lasciarla, con Karamoh che si accontenta del 17.

Arrivo in extremis

La strategia di Suning si blocca alle restrizioni del governo cinese e di un FPF che non consente (all’Inter) di prendere top player ma giocatori funzionali come Skriniar, Vecino, Borja Valero, Dalbert e Cancelo, oltre ad una pattuglia di giovani come Colidio, Odgaard, Zaniolo e Bastioni, ragazzi di sicuro avvenire, oltre al nuovo tecnico Spalletti che mai come oggi ha una squadra da spalmare a sua immagine e somiglianza.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy