Sei qui: Home » Copertina » CorSera – Ecco perché Suning ha fatto un mercato al risparmio: i motivi

CorSera – Ecco perché Suning ha fatto un mercato al risparmio: i motivi

Inter che dovrà lavorare molto sul mercato in uscita per regalare a Spalletti gli ultimi tasselli necessari in vista di questa stagione. Il Corriere della Sera ha analizzato i motivi di questo mercato “legato” del club nerazzurro.

FPF E GOVERNO CINESE “LEGANO” SUNING

Inter che per comprare deve prima vendere. Infatti è evidente come il mercato nerazzurro, che in aprile veniva annunciato come faraonico, è stato invece limitato da diversi fattori. Come riportato dal Corsera: “Il nome caldo in uscita è quello di Antonio Candreva, che piace molto ad Antonio Conte. Il Chelsea ha pronti 32 milioni per l’esterno offensivo. Spalletti vorrebbe tenersi il giocatore, però la sua eventuale cessione potrebbe sbloccare l’affare Patrik Schick che sembrava in dirittura di arrivo e invece è ora in stand by. Il grande colpo si è arenato come tante altre operazione di questo mercato interista ad andamento lento e con parecchie contraddizioni. Tutta colpa dei vincoli del fair play finanziario e delle raccomandazioni del governo cinese che ha chiesto a Suning parsimonia nell’investire fuori dalla Cina“.

 

LEGGI ANCHE:  UFFICIALE - Arriva la decisione del Camerun su Onana

Fonte immagine in evidenza: Profilo Instagram Steven Zhang