Tavecchio: “Gli investitori di Inter e Milan hanno avuto la patente di liceità dalla Lega”

Carlo Tavecchio, presidente della FIGC e commissario della Lega Serie A, in audizione davanti alla Commissione antimafia, ha parlato delle proprietà straniere nel nostro calcio.

TAVECCHIO SULLE NUOVE SOCIETA’ MILANESI

Quasi tutte le società calcistiche in Inghilterra, ma anche in Germania, Francia, Spagna sono finanziate da capitali stranieri. Noi in Italia siamo ultimi nell’introito di somme che arrivano da paesi stranieri. Nel caso dell’Inter e del Milan la Lega ha fatto l’indagine che deve fare. I punti sono stati ottemperati e i due investitori hanno avuto la patente di liceità. I fondi sono arrivati attraverso banche cinesi esistenti, i bonifici sono arrivati da li’ e il controllo qui e’ finito“.

LEGGI ANCHE:  Inzaghi decisivo per Lukaku: è successo nello spogliatoio

Abbiamo un handicap sugli stadi. Il campionato viene esercitato in stadi che sono inferiori alla media europea anche sotto il sistema della sicurezza. Il monitoraggio dei tifosi non può che essere individuale, altrimenti diventa drammatico. Sono stato in Turchia dove è attivo un sistema elettronico, chiunque è individuato nel posto in cui siede. Il sistema elettronico dovrebbe essere attuato anche in Italia a volte sono stati individuati all’interno degli stadi personaggi che avevano restrizioni sulla presenza”.

Sei qui: Home » News Inter » Tavecchio: “Gli investitori di Inter e Milan hanno avuto la patente di liceità dalla Lega”