RILEGGI LIVE - Spalletti: "Il 4-2-3-1 sarà lo schema della mia Inter"

RILEGGI LIVE – Spalletti: “Voglio riportare l’Inter a contatto con la sua storia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Luciano Spalletti sta tenendo la sua conferenza stampa di presentazione come nuovo tecnico nerazzurro. Ecco le risposte ai tifosi.

LE PRIME PAROLE

“Buongiorno a tutti, a tutti gli spettatori, soprattutto ai nostri tifosi. Per Luciano Spalletti cori mai, Luciano non fa gol, è solo qui a far parte di uno staff ben fornito di professionisti che indichino la traccia comportamentale utile per vincere le partite. In questa componente c’è anche quella dei tifosi che se ci sono vicini ci danno una ulteriore mano, più siamo insieme, tutti a remare dalla stessa parte, più riusciamo ad avvicinarci alla grandezza della nostra storia”.

COSA L’HA SPINTO AD ACCETTARE L’INTER?

“Voglio riportate l’Inter a contatto con la sua storia. L’Inter deve essere una squadra che deve far pulsare i cuori a tutti i tifosi, deve evidenziare un’identità ben precisa in campo. Tutti me ne parlano come una bega aver accettato questo ruolo, io non la penso così. Se così fosse è la più bella bega che poteva capitarmi inquietante questo momento, me la prendo tutta”.

IL CALCIATORE CHE PREFERISCE?

“I calciatori per me non sono tutti uguali, ho a cuore chi arriva presto a lavorare, chi ascolta, chi si mette a disposizione dei compagni. ce ne sono diversi nella nostra squadra. Preferisco fare i complimenti a quelli che giocano nell’Inter, alcuni non hanno avuto la possibilità di evidenziare il proprio valore”.

MODULO

“Mi porto dietro un po’ di esperienza fatte, ma finché non cambiano le misure del campo il 4-2-3-1 è un modulo completo per far venire fuori un buon gioco di squadra, facendo venire fuori quelle qualità offensive che determinano il risultato, per vincere dobbiamo fare molti gol, serve equilibrio, ma al di là dei numeri ci si baserà sul concetto di attaccare la linea difensiva avversaria”.

CONDOTTIERO

“Bisogna creare le qualità che poi faranno riconoscere quali siano le caratteristiche per arrivare, per fare subito un percorso importante che possa attrarre anche le attenzioni degli sportivi in generale, senza che siano necessariamente i nostri tifosi, vuol dire creare subito appartenenza, saper riconoscere quello che è la maglia che vestiamo, sapere quanto pesa questa maglia, dare subito un’impronta forte di quello che la squadra deve fare in campo, è sempre il campo a dire cosa la squadra farà”.

CARATTERE FONDAMENTALE

“Il giocatore deve essere convinto di potersi confrontare con l’avversario e con la storia di un grande club come l’Inter”.

MESSAGGIO AI TIFOSI

“Qui per far sognare i tifosi. Per farli gioire e vincere le partite. I tifosi devono starci vicino”.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy