Stefano Vecchi verso la finale Primavera: "Sarà una partita equilibrata"

Primavera, Vecchi parla verso la finale: “Nel vivaio ci sono tanti giocatori importanti. Domani? Servirà…”


L’Inter Primavera di Stefano Vecchi (allenatore per cinque partite anche della prima squadra) domani si giocherà lo Scudetto contro la Fiorentina, dopo aver esorcizzato lo spauracchio Roma in semifinale. Il tecnico ha parlato in Lega alla vigilia della grande sfida: “Contro i giallorossi, in questa stagione, sono sempre state partite combattute, per noi è stata anche una sofferenza. All’inizio siamo partiti con delle sconfitte, soprattutto in Supercoppa all’Olimpico è stata una mazzata per la fiducia dei ragazzi (finì 4-0 ndr). Però da lì in poi abbiamo fatto un salto di qualità anche in campionato; e ieri abbiamo disputato una buonissima gara, soprattutto sotto l’aspetto dell’atteggiamento e dell’attenzione.

Fonte foto: inter.it

FINALE DIFFICILE

Un commento sull’avversario di domani, quella Fiorentina che ha eliminato una big come la Juventus in semifinale, seppur ai rigori: Come tutte le finali sarà equilibrata, una gara in cui ci sono in campo due squadre con qualità, poi se arrivi alla fine significa che le dote le hai. Verrà decisa dagli episodi”. 

VIVAIO IMPORTANTE

L’allenatore ha poi fatto il punto sul vivaio nerazzurro: “Nel Settore giovanile c’è la crescita del ragazzo che è la cosa più importante, cosa che non c’è con i grandi. Nel periodo in prima squadra – ha proseguito il tecnico orobico – ho portato qualche ragazzo che si è dimostrato all’altezza della situazione. Chiaro che presentarsi a San Siro e giocare da titolare nell’Inter è molto difficile, visto e considerata la competitività con gli altri giocatori della rosa. E’ un salto molto importante, mi auguro che queste finali possano avere accresciuto la fiducia dei ragazzi, che mi auguro crescano in Primavera o in prima squadra ulteriormente anche l’anno prossimo”. 

Fonte foto in evidenza: inter.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy