GdS - Inter, Spalletti vola in Cina: con Zhang si affronta il nodo uscite

GdS – Inter, Spalletti vola in Cina: con Zhang si affronta il nodo uscite


Ieri Spalletti, accompagnato da Steven Zhang ed Ausilio, si è presentato al mondo dall’aeroporto di Malpensa in direzione Shanghai, come nuovo allenatore dell’Inter. Ovviamente la tappa finale è stata Nanchino dove ad attendere il terzetto c’erano mister Zhang, capo di Suning, e Walter Sabatini. Da oggi si lavora.

INTER, VERTICE DI MERCATO E NODO USCITE PER SPALLETTI

La Gazzetta dello Sport evidenzia come, oltre alle strette presentazioni tra i protagonisti, da oggi si lavorerà sul mercato e già dal primo vertice dovranno uscire delle certezze.
Il primo problema da affrontare si chiama Uefa e FPF: l’Inter entro il 30 giugno dovrà reperire 30 milioni di euro circa.
Come fare?
La soluzione più sicura e immediata sarebbe quella di vendere Ivan Perisic, ma Il Terribile è uno degli elementi più forti in rosa e Spalletti non è così sicuro di volersene privare. Anche se intorno al croato sono uscite molte voci, tra cui quella di Sabatini, sul suo poco feeling con lo spogliatoio nerazzurro, Perisic rimane un tassello importante.

In alternativa si può pensare di far mercato con i “medi”. I nomi più caldi sono quelli di Banega, Jovetic e Ranocchia. Gli ultimi due, andati in prestito a gennaio perché lontani dal progetto interista, hanno mercato, ma non ancora alle cifre che vorrebbero i dirigenti nerazzurri. L’argentino invece, che sul mercato varrebbe oro perché arrivato a parametro zero, ha rifiutato offerte faraoniche dalla Cina.
Domani è previsto il rientro del mister e dei due dirigenti e se ne saprà di più, almeno su quando il tecnico di Certaldo sarà presentato in pompa magna.

A Spalletti l’ultima parola.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy