Osti: "Schick in direzione Torino? Non è detto, i giochi non sono ancora fatti! Ritengo che..."

Osti: “Schick in direzione Torino? Non è detto, i giochi non sono ancora fatti! Ritengo che…”


Il ds della Sampdoria non svela ancora il futuro del talento ceco classe ’96. C’è la clausola rescissoria da 25 mln di euro, ma Schick non ha ancora deciso.

“PARLARNE ORA? PREMATURO!”

Come ben sappiamo, il nome di Patrik Schick è uno tra i più chiacchierati del nostro campionato dopo le ottime prestazione in maglia blucerchiata. Gli 11 gol in 32 partite, la cui maggioranza giocate da subentrato, hanno fatto drizzare le orecchie ai top club italiani, Juve e Inter su tutte. Soprattutto il club piemontese sembra ormai a un passo dal giocatore, anche se il direttore sportivo della Samp è di tutt’altro avviso. “Schick andrà alla Juventus? Oggi è prematuro parlarne perchè la finale di Champions cambierà tante cose. La Juve farà dei programmi a partire dalla prossima settimana”.

“ALLA SAMP SOLO GENTE MOTIVATA”

“Quello che accadrà dipenderà da tante variabili che valuteremo al momento. Ritengo doveroso che chi resterà sia orgoglioso di avere addosso questa maglia. Se mancano le motivazioni ci si può separare anche da alcuni giocatori”.

Il progetto della Samp è chiaro: fare sì cassa con i pezzi pregiati, ma allo stesso tempo non scalfire il nocciolo duro di una squadra che ha ben figurato in questa stagione e vorrà ripetersi nella prossima. La clausola di 25 milioni di euro è la base d’offerta: tutto dipenderà dalla volontà del giocatore. L’Inter resta alla finestra.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy