Cds - Inter pronta ad un sacrificio "eccellente" per arrivare ad uno dei suoi obiettivi di mercato?

CdS – Inter, necessario un grande sacrificio per il primo colpo di mercato


La stagione fallimentare dell’Inter costringerà Suning a prendere delle scelte difficili, soprattutto considerando anche l’occhio vigile del Fair Play Finanziario. Per questo i nerazzurri potrebbero vedersi costretti a vendere uno dei pezzi più pregiati della propria rosa per poter investire pesantemente sul mercato.

GRANDI NOMI IN ARRIVO?

L’Inter è alla ricerca di un grande nome, qualcuno che riaccenda l’entusiasmo dei tifosi e possa far tremare gli avversari. In tal senso, già da qualche settimana, le voci riguardo ad Angel Di Maria si sono fatti insistenti. E pare che siano arrivate le prime conferme proprio dalla dirigenza nerazzurra.

Come riporta il Corriere dello Sport infatti, proprio ieri il d.s Piero Ausilio, interpellato a riguardo, ha dichiarato ai microfoni di Premium Sport: “L’Inter ha una storia che parla, quando un giocatore ha la chance di arrivare qui non ci pensa un secondo, anche se fa parte di un’altra grande squadra. Oltre alla storia, però, qui c’è anche un futuro, con la forza di un gruppo che rivuole fare una grande Inter“.

Parole che quindi non lasciano molto spazio alle interpretazioni: Suning punta ad un grande giocatore e la possibilità che Di Maria approdi a Milano è piuttosto concreta. Tuttavia, naturalmente, non sarà così semplice.

NECESSARIO ALMENO UN SACRIFICIO ECCELLENTE?

Se l’arrivo di un pezzo da 90 come l’argentino è possibile ma non scontato, ci sono pochi dubbi riguardo al mercato in uscita: l’Inter dovrà privarsi di almeno uno dei suoi gioielli.

Nonostante la grande liquidità di Suning infatti, il club nerazzurro dovrà fare i conti con la stretta sorveglianza del Fair Play Finanziario che limiterà di molto il potere di acquisto della società. Il primo nerazzurro sulla lista delle cessioni sarà quindi uno dei più amati dai tifosi: Ivan Perisic. Il croato, nonostante a sentire Ausilio non abbia ricevuto alcuna offerta concreta, piace moltissimo a Mourinho che lo vede come la ciliegina sulla torta del suo United. Data anche la alta valutazione dell’attaccante, 40/50 milioni di euro, il suo addio pare ormai scontato.

Per rinascere e rinnovarsi è necessario fare scelte difficili. Per investire pesantemente quindi la prima scelta dura da digerire sarà proprio la cessione di Ivan il terribile.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl