Pagelle Inter, ecco le valutazioni contro l'Udinese: bene Eder e Perisic

Le pagelle di Inter-Udinese: Eder trascinatore, Perisic segna la rete d’addio


Si chiude il campionato dei nerazzurri con il bel successo ottenuto al Meazza contro l’Udinese. Finisce 5-2 con le reti di Eder (2), Perisic e Brozovic (più autogol di Angella) per la squadra di Stefano Vecchi. Ecco le nostre pagelle per l’ultimo impegno stagionale dell’Inter.

PAGELLE INTER, LE VALUTAZIONI

Carrizo 6: nel primo tempo si rende protagonista di qualche rinvio rivedibile ma in ogni caso saluta con un successo anche se condito dalle solite reti subite.

D’Ambrosio 6.5: prestazione positiva del terzino azzurro che soprattutto nel primo tempo spinge con continuità sulla corsia di destra. Nella ripresa ordinaria amministrazione con il risultato assodato.

Andreolli 6.5: gioca da capitano e lo fa bene. Soffre la fisicità di Zapata ma se la cava sempre in maniera positiva. Un buon finale di stagione per il giocatore ex Chievo.

Medel 6: partita in sordina per il cileno che gioca solo il primo tempo e non corre grandi rischi se non su qualche spunto degli attaccanti di Delneri. dal 46′ Nagatomo 6: probabilmente anche il giapponese è ai saluti e gioca una ripresa nella media senza strafare e propiziando l’autorete di Angella.

Santon 6.5: chiude da titolare una stagione in cui ha giocato poco. Resta una partita positiva condita dall’assist per Eder che ha sbloccato la sfida. dal 71′ Sainsbury 6: solo una ventina di minuti per il difensore ex Jiangsu ma resterà comunque nella storia come primo australiano nella storia del club.

Gagliardini 6.5: in crescita dopo un preoccupante calo legato ai risultati della squadra. Ha anche un paio di occasioni per timbrare il cartellino ma resta comunque abbondantemente sufficiente.

Kondogbia 6.5: partita positiva per il francese nel contesto di una prestazione di squadra sugli scudi soprattutto nel primo tempo. Prestazione in cui fa emergere la sua fisicità e la ritrovata intesa con Gagliardini.

Candreva 5.5: corre come un pendolino e senza interruzione ma a livello di precisione è calato moltissimo. Tanti cross e spesso imprecisi. Chiude il campionato con qualche mugugno dagli spalti anche se gli va dato atto di aver giocato quasi tutte le partite.

Brozovic 6.5: nonostante i fischi del pubblico per un feeling mai nato, riesce a togliersi la soddisfazione di timbrare il cartellino e mostrare cose interessanti. Saluterà l’Inter con un gol nel suo bagaglio.

Perisic 7: addio certificato dalle parole di Vecchi e dall’applauso del pubblico a fine partita. Andrà via ma sarà comunque ricordato per le sue doti atletiche e di temperamento. Chiude con una rete e due assist. dal 56′ Palacio 6.5: anche per il Trenza una partita dal sapore triste per la chiusura del suo corso nerazzurro. Sfiora la rete dei saluti colpendo il palo appena entrato. Rodrigo resterà comunque nel cuore di tutti i tifosi dell’Inter.

Eder 7.5: apre le danze con un tocco facile e sporco sotto porta. Poi serve l’assist del raddoppio e agisce da trequartista tuttofare, interpretando alla perfezione il ruolo di falso nueve. Chiude bene la stagione con quattro reti nelle ultime tre gare.

Vecchi 6.5: il suo secondo e breve capitolo alla guida della prima squadra si chiude con un rotondo successo. Mette ordine e fa quello che può con un gruppo senza più stimoli. La Primavera è meritatamente nelle sue mani.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl