Mancini attacca: "All'Inter mi è mancata una società intelligente"

Mancini attacca: “All’Inter mi è mancata una società intelligente”


Ospite de “La Domenica Sportiva”, l’ex allenatore dell’Inter Roberto Mancini, è ritornato a parlare del suo ultimo periodo in nerazzurro.

NON C’E’ STATO UN PROGETTO

“Quest’anno si sono verificati molti problemi, ma la squadra nerazzurra è molto forte. L’anno scorso siamo arrivati quarti dopo essere stati in testa per un girone intero.” L’ex allenatore dell’Inter, poi, non nasconde l’amarezza per quanto non si è riuscito a realizzare.

“La mia Inter doveva essere rinforzata in modo significativo a mio avviso, se la società fosse stata più unita e più intelligente avremmo fatto meglio, ma per questioni di FFP e altre vicende non si andava nella direzione che volevo. All’Inter son tornato per affetto e perché mi avevano convinto che ci sarebbe stato un progetto per ricostruire la squadra, ma non c’è stato.”

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy