Perisic sul mercato, i conti del FFP preoccupano l'Inter

CorSera – Inter, preoccupano i conti: le cifre del FFP


Il 30 giugno si avvicina e l’Inter pensava di essere molto tranquilla in relazione al fair play finanziario. Invece la sciagurata retrocessione dell’Hull City e l’ingaggio di Jovetic al Siviglia costringono i nerazzurri a perdere due riscatti e mettere un pezzo pregiato sul mercato: Ivan Perisic.

Perisic, inizia l’asta tra Psg e Premier League

Scrive il Corriere della Sera che l’Inter al 30 giugno deve raggiungere il pareggio di bilancio con un ingresso di almeno 30 milioni di euro. I conti in casa nerazzurra erano semplici, 14 milioni dal Siviglia per Stevan Jovetic e Andrea Ranocchia in Premier per circa 10 milioni di euro. Dalla Spagna però, nonostante l’ottimo rendimento dell’ex numero 10, fanno sapere di non potersi permettere l’elevato ingaggio, rispedendo così il montenegrino a Milano.

Così Piero Ausilio è partito in missione per la cessione di Ivan Perisic, pezzo pregiato nerazzurro con un prezzo non trattabile di 45 milioni come base. Su lui sono interessate Psg, Chelsea e Manchester United, sacrificio causato dalle sanzioni del FFP che vanno dall’esclusione dalle coppe sino al blocco del mercato.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl