FOTO - Protesta Meazza, la Nord furiosa con la squadra: "Vergognatevi"

Aria di contestazione al Meazza, la Curva: “Stendiamo un velo pietoso”


In un’atmosfera comunque numericamente importante (più di 40mila spettatori), il Meazza non fa mancare il proprio disappunto per il pessimo finale di stagione dei nerazzurri. Numeri alla mano, 2 soli punti in 7 gare e ultimo posto nella classifica parziale da inizio aprile.

CORI E TANTA RABBIA

I fischi, abbondanti, durante il riscaldamento. Gli striscioni, eloquenti, prima e dopo il fischio di inizio, contro la squadra in campo. I cori, impietosi: “A lavorare, andate a lavorare”, “Bastardi non siete degni”, “Siete una squadra di m…, avete rotto i c…”. La Curva Nord dell’Inter ha accolto i nerazzurri con una pesantissima contestazione in occasione del match di San Siro contro il Sassuolo.

STRISCIONE DI RAMMARICO

Al 20′ del primo tempo, quando sono quasi le 13, un altro colpo di scena: la curva si svuota. Uno striscione dice “Visto che il nostro sostegno non ve lo potete meritare, oggi vi salutiamo e ce ne andiamo a mangiare”, mentre gli ultrà nerazzurri abbandonano gli spalti al grido di “Tutti a casa alè”. Spicca anche lo striscione (in foto) con scritto: “Stagione 2016/17: stendiamo un velo pietoso”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl