Suning San Siro, c'è fretta di rinnovare lo stadio con o senza il Milan

GdS – Suning ha fretta: pronto l’ultimatum al Milan


Suning ha fretta, non solo a parole ma anche con i fatti. Dopo aver sollevato Stefano Pioli dall’incarico ora la proprietà cinese ha nel mirino San Siro, con lo stadio da rinnovare, con o senza il Milan. Suning San Siro da rinnovare al più presto.

Suning San Siro, Zhang Jindong ha fretta

Come scrive La Gazzetta dello Sport, Zhang Jindong e i suoi collaboratori hanno presentato al Comune già da qualche mese un progetto serio e concreto per ristrutturare e gestire autonomamente San Siro, ma il closing del Milan ha fatto slittare tutti i tempi d’attesa.

Ora però l’Inter intende accelerare ancora. Suning è a Milano per fare un business serio. Ulteriori intoppi potrebbero smorzare non poco l’entusiasmo del colosso cinese. Suning, infatti, vuole espandere il marchio di casa in tutto il mondo, mostrando appunto grandi capacità manageriali anche nel calcio attraverso il rilancio di un club di prestigio come quello nerazzurro. Lo stadio è nel mirino dopo i nuovi ingressi di sponsor e i lavori fatti alla Pinetina.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy