Crisi Inter, i nerazzurri riescono a scendere sempre più giù

L’Inter è già retrocessa nella testa: la crisi è un pozzo senza fondo


Crisi Inter, ora non sono solo i risultati  preoccupare. La squadra é allo sbando, non lotta, si lascia cadere tutto addosso e non reagisce neanche a certe figure indegne.

Crisi Inter, con la testa la squadra é in vacanza

Il Corriere della Sera attacca l’Inter, non più solo per la sconfitta in sé, che comunque merita vergogna, ma per l’atteggiamento. I nerazzurri sono capaci di fare sempre peggio, come dimostrato a Marassi. Se volessero farlo apposta, magari sarebbero meno indecenti. 

I nerazzurri sono come un pozzo senza fondo, dove tutto si perde, e contro il Genoa finisce inghiottito anche il fioco barlume di dignità rimasto. Non può però stupire la quinta sconfitta nelle ultime 7 partite e i 2 miseri punti raccolti, nessuna squadra in Serie A è riuscita a far peggio – si legge -.

Il passo è da retrocessione, ma l’Inter è già retrocessa nella testa, sfinita dalle sue stesse incongruenze, mortificata da un gruppo di giocatori lamentosi e senz’anima, da una dirigenza assente e da un tecnico osannato all’inizio e lasciato solo nel momento più difficile. Era una partita da vincere per tentare di restare aggrappati all’Europa League, il sospetto però è che nessuno ci voglia davvero andare. La coppa andrebbe onorata, ma assumersi responsabilità non è una dote dell’attuale spogliatoio nerazzurro”

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl