Genoa-Inter, confermato Nagatomo per sfatare il tabù Marassi

Genoa-Inter, confermato Nagatomo per sfatare il tabù Marassi


La partita tra la squadra ligure e i nerazzurri è fondamentale per le ambizioni di entrambe. Nagatomo è in cerca di riscatto, il Genoa gli porta bene.

FERRARIS STREGATO PER I NERAZZURRI

Pioli non può più sbagliare. Il solo punto raccolto nelle ultime cinque partite ha costretto l’Inter a dover vincerle tutte per raggiungere il sesto posto. Allo stesso tempo la squadra di Juric, con il risveglio di Empoli e Crotone, è obbligato a fare ancora quei 4-5 punti per garantirsi la salvezza. Il Genoa negli ultimi anni è stata bestia nera dell’Inter. Sia con Mazzarri nel 2014 (1-0, Antonelli) che con Mancini nei due anni successivi (3-2 con gol di Kucka all’89’; 1-0, De Maio) i nerazzurri non hanno raccolto punti in trasferta. Sta a Pioli far cambiare la tendenza.

OCCHI PUNTATI SUL GIAPPONESE

Lo specchio del termometro emozionale dell’Inter è sicuramente Yuto Nagatomo. Dopo il gravissimo errore che ha spianato la strada al Napoli, il terzino si è lamentato per il trattamento e le offese ricevute, che vanno al di là dei semplici sfottò post-partita. La partita di Marassi può essere per lui la possibilità di rilanciarsi. Con Ansaldi fuori, sarà ancora lui a galoppare sulla corsia di sinistra. Proprio il Genoa è la squadra con cui ha segnato di più. Infatti, ben 3 reti in 8 partite con annessa rete decisiva nell’ultima vittoria nerazzurra in trasferta sei anni fa. Chissà che questi ricordi non gli permettano di dare un calcio di critiche e rispondere con una grande prestazione in campo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy