Inter cessioni, i nerazzurri nel mirino della Premier: Ranocchia è solo l'apripista

I nerazzurri nel mirino della Premier: Ranocchia è solo l’apripista


Tra le varie operazioni di mercato, per i nerazzurri ci sono anche le cessioni da considerare. Molti giocatori piacciono in Inghilterra. In questo modo, per l’Inter cessioni che potrebbero rivelarsi molto più facili, e anche redditizie.

INTER CESSIONI IN PREMIER: ECCO CHI PUO’ PARTIRE 

Secondo Tuttosport, infatti, la Brexit non ostacolerebbe l’Inghilterra, meta gradita per alcuni giocatori dell’Inter pronti a lasciare Appiano. Ranocchia è già all’Hull City, con 12 presenze, 2 gol e 2 assist. Il difensore ha convinto il club inglese, pronto a riscattarlo per 12-15 milioni. Altri difensori nerazzurri potrebbero raggiungerlo. Santon tornerebbe al Newcastle, dove ha militato tra il 2011 e il 2015. Nagatomo ha molto mercato. Murillo, sacrificato anche per questioni economiche, piace in Spagna, ma anche a Tottenham, Leicester e Arsenal. In attacco, ci sono i sondaggi ricevuti da Eder, cercato dalle Foxes già nel 2016, quando però l’italo-brasiliano preferì i nerazzurri. Ora, c’è il West Brom.

Infine, occhio ai croati. Brozovic verrà certamente ceduto. Piace ad Arsenal, Tottenham e Manchester United, con Mourinho che lo ha visionato in occasione di Croazia-Ucraina. Con l’arrivo di Gagliardini, il numero 77 ha perso il posto ed è stato uno dei protagonisti in negativo con la Sampdoria. I nerazzurro contano di ricevere 25 milioni per la sua cessione. Poi c’è Perisic, anch’egli nel mirino dei Red Devils. Il croato non è sul mercato per l’Inter, ma un’offerta di 60 milioni attirerebbe la curiosità dei nerazzurri.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy