Focus Fiorentina, la nostra analisi dei viola, avversari dell'Inter

FOCUS SULL’AVVERSARIO – La viola di Sousa, bella a tratti ma senza continuità

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Focus Fiorentina, in attesa della sfida di stasera tra viola e Inter. Andiamo ad analizzare la situazione della squadra di Paulo Sousa, appena a ridosso della lotta per l’Europa League, ma mai realmente convincente in questa stagione.

Focus Fiorentina: dov’è la continuità?

La Fiorentina ha una squadra interessante. Giocatori di livello in tutti i reparti, giovani di prospettiva ed elementi di esperienza. Un mix su cui si sarebbe potuto lavorare molto bene. Dopo 32 giornate però, i 52 punti in campionato sono pochi, rispetto alle aspettative e dopo la scorsa stagione. Basti pensare agli ultimi due mesi. Due punti in tre partite, poi tre vittorie di fila per 1 a 0, e recentemente il pareggio con la Samp e la sconfitta con l’Empoli. Nove giornate che indicano un po’ quella che è stata tutta la stagione viola.

L’obiettivo Europa League è ancora vivo, anche perchè nessuna tra Inter, Lazio, Milan e Atalanta sembra riuscire davvero a scappare. Dopo il campionato vissuto, sarebbe un miracolo presentarsi in Europa l’anno prossimo. Stagione la prossima in cui Paulo Sousa non dovrebbe sedere più sulla panchina viola. Sicuramente le cose possono cambiare, anche grazie a questo finale di stagione, ma al momento le due parti sembrano lontane. 

Bernardeschi in rampa di lancio

Lo scorso anno solo qualche sprazzo di grande talento. Quest’anno invece Federico Bernardeschi è esploso definitivamente. Il ragazzo classe 1994 è sotto gli occhi di tutta Europa. Dieci gol in campionato e anche una leggere flessione recentemente, dovuta a qualche piccolo infortunio. La stessa Inter è sulle tracce del ragazzo da tempo, ma dopo quest’anno, la concorrenza sarà folta. Trequartista, esterno destro o sinistro, in ogni caso a supporto della punta è micidiale. Vede la porta, calcia bene ma gioca alla grande in verticale per gli avversari.

Difesa a 3, in mezzo tanta qualità

Il mantra di Sousa prevede tanta qualità. In difesa, dove di solito è Gonzalo Rodriguez a guidare la linea al centro. Non ci sarà per infortunio in questa giornata, quindi scala Carlos Sanchez sulla linea a tre, centrocampista adattato. Sulle fasce può variare tanto: abbiamo visto anche Chiesa e Tello insieme, in partite dove poteva permettersi una squadra più offensiva. Più equilibrio quando uno dei due gioca a destra, mentre a sinistro uno tra MIlic e Maxi Olivera. Tra centrocampo e trequarti la qualità. Borja Valero, Badelj e Vecino per l mediana, sempre Valero, Bernardeschi, Ilicic e Saponara per la trequarti. Insomma, a supporto di Kalinic, o Babacar, c’è tanto da vedere.

Probabile formazione contro l’Inter

FIORENTINA (3-4-2-1) – Tatrusanu; Tomovic, Sanchez, Astori; Tello, Badelj, Vecino, Olivera; Berdardeschi, Borja Valero; Babacar. All. P. Sousa.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy