Candreva: "Suning vuole vincere tutto. Mbappé lo prenderei subito"

Candreva: “Suning vuole vincere tutto. Mbappé lo prenderei subito”


Antonio Candreva è il protagonista del prossimo numero di Sportweek. Di seguito alcuni stralci dell’intervista dell’esterno nerazzurro.

LE DICHIARAZIONI DI CANDREVA

“Alla Lazio ho passato anni fantastici e i tifosi mi hanno fatto sentire importante. Li ringrazierò sempre. Ma anche all’Inter società, compagni e tutto l’ambiente mi hanno accolto alla grande fin dal primo giorno. E’ un onore essere chiamati da una delle squadre più importanti d’Europa. Ed è importante che sia stato un italiano il primo giocatore scelto per far parte di un progetto che punta a vincere tutto: campionato, Coppa Italia e Champions”.

Non ho mai avuto idoli o poster attaccati in camera. Però mi è sempre piaciuto il giocatore di qualità, quello che fa meno gol ma più assist, giocate, accelerate. Per questo ammiravo Zinedine Zidane. Nel 2013 ho giocato invece contro il Brasile e mi ha impressionato Neymar. Mi ha messo in grande difficoltà. Ed era quattro anni fa, quindi ancora giovanissimo e con un margine di miglioramento enorme”.

“Chi prenderei tra gli Under 21? Kylian Mbappé del Monaco, 18 anni. Un fenomeno nelle partite di Champions contro il Manchester City. In un gruppo con più italiani si riesce a creare uno zoccolo duro”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy