Inter Miranda rischia il posto? Ecco perché il brasiliano avrebbe deluso le aspettative

Miranda rischia il posto! Ecco perché il brasiliano avrebbe deluso le aspettative

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Le ultime settimane hanno mostrato un tracollo nerazzurro in difesa. Quelle che sembravano certezze ora sono il punto debole dell’Inter. Miranda ne è il principale responsabile? Questa è l’ipotesi del Corriere dello Sport, secondo il quale l’ex Atletico pagherà le disattenzioni in campo.

INTER MIRANDA ANELLO DEBOLE DELLA DIFESA? 

In una difesa che ha cominciato a perdere colpi, tra i colpevoli non può non essere indicato Miranda. Non solo per le sue responsabilità su entrambi i gol del Milan di sabato scorso. In quell’occasione, ha avuto un atteggiamento troppo passivo con Romagnoli. All’ultimo secondo, poi, si è fatto anticipare da Zapata, lasciato colpevolmente solo. Sono disattenzioni che possono essere accettate in un’annata ad alto livello. Ma la sua stagione è tutt’altro che positiva. Anzi, sono solo gli ultimi di una lunga serie di errori. Un esempio, l’espulsione con la Lazio in Coppa Italia e quella sfiorata con il Pescara prima di Juventus-Inter. In troppe occasioni, è stato lui l’anello debole della difesa nerazzurra. Nonostante la sua esperienza e i suoi 33 anni, non è stato capace di guidare la nave. Invece, la sua leadership, è emersa poche volte.

Logico, a questo punto, il dubbio in casa nerazzurra: può essere considerato un punto fermo anche l’anno prossimo? Oppure, in caso di buona offerta, verrà ceduto? Resta da stabilire se gli innesti dietro saranno uno o due. Anche Murillo, infatti, è in vendita. Il più affidabile, tra i tre, è Medel, l’unico certo di continuare la sua avventura in nerazzurro. Il rinnovo arriverà a breve. Il cileno, in questo modo, proseguirà nel suo ruolo da difensore, tanto meglio se lo farà da alternativa, piuttosto che da centrale titolare.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy