Fiorentina Inter, Kalinic e Paulo Sousa: ecco la situazione dei viola

Fiorentina-Inter, Kalinic e Paulo Sousa: ecco la situazione dei viola

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sabato ci sarà Fiorentina Inter. Una partita delicata per i nerazzurri, ma anche i viola non se la passano bene. La squadra, in campo e fuori, è scossa per i risultati. Anche l’aspetto tecnico preoccupa i tifosi, e non solo, della Fiorentina.

FIORENTINA INTER, COME ARRIVANO A SABATO I VIOLA?

La situazione, a Firenze, non è tanto più rosea di quella ad Appiano Gentile. Dal punto di vista dei risultati, la squadra non sta andando benissimo. La Fiorentina è all’ottavo posto, a quattro punti dai nerazzurri, ma lontanissima dal quinto posto dell’Atalanta, a quota 60 e a +8 sui viola. Dopo 3 vittorie che sembravano aver dato respiro, è arrivato il pareggio di Genova con la Sampdoria. Infine, la sconfitta interna con l’Empoli, maturata nel recupero. Gara che, quindi, ha lasciato l’amaro in bocca.

Oltre al danno, la beffa: durante il match, Nikola Kalinic ha rivolto espressioni ingiuriose nei confronti dell’arbitro. Questo ha provocato una squalifica di 2 giornate, la prima da scontare al Franchi contro i nerazzurri. Nonostante un possibile sconto della pena, il croato non guiderà l’attacco viola contro Medel e compagni. Peso offensivo, quindi, affidato a Bernardeschi e, probabilmente, Babacar. Possibile, per quanto riguarda il reparto arretrato, anche l’assenza di Gonzalo Rodriguez, che ha già saltato il derby toscano per una contusione alla coscia.

CAPITOLO ALLENATORE: SOUSA NON RINNOVA, PIOLI IL FAVORITO?

Un capitolo a parte, invece, riguarda l’allenatore. Paulo Sousa, negli ultimi mesi, non ha gestito proprio benissimo la rosa, oltre che la comunicazione, al Franchi. Le dichiarazioni su Bernardeschi e la Juventus hanno fatto imbufalire i tifosi. I recenti risultati, inoltri, hanno ancora più fomentato le critiche di addetti ai lavori e non. Tanto che il rinnovo, la cui opzione vale ancora 10 giorni, non arriverà. L’addio di Paulo Sousa è ormai sempre più certo. Il portoghese, l’anno prossimo, non allenerà i viola. Chi, quindi, per la successione? Probabilmente, i Della Valle vorranno cambiare, affidandosi ad un italiano. Tra i vari nomi, è spuntato anche l’attuale tecnico nerazzurro, Stefano Pioli. Sabato potrebbe essere anche una buona occasione per le due parti di tentare un approccio iniziale.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy