TMW - Agente Ansaldi: "All'Inter sta bene, ma lo seguono in molti, valuteremo le opzioni per il futuro"

TMW – Agente Ansaldi: “All’Inter sta bene, ma lo seguono in molti, valuteremo le opzioni per il futuro”


Agente Ansaldi che prova a mettere paura alla dirigenza nerazzurra. La ricerca di rinforzi in difesa forse ha allarmato l’entourage del giocatore, che ora sta vagliando tutte le opportunità che gli si presentano. A riguardo ha parlato il suo agente, Pedro Aldave, in esclusiva a TuttoMercatoWeb.

 

FUTURO INCERTO PER L’ESTERNO, SI ASPETTANO SEGNALI DALLA DIRIGENZA

Agente Ansaldi che ancora non sa cosa riserverà il futuro: “Non conosco ancora le idee della società, ma fino ad oggi non ci ha comunicato nulla. Cristian ha firmato un contratto lungo, valevole per 4 anni, pertanto l’idea è quella di continuare a vestire la maglia dell’Inter. Poi, questo è ovvio, molto dipenderà da quello che eventualmente ci comunicherà la dirigenza. Per il momento non ho in programma nessun incontro con Ausilio. Se l’Inter non comunica nulla a me o al ragazzo vuol dire che vogliono continuare. Se poi dovessero cambiare la cose faremmo le nostre valutazioni. Ma in linea di massima dovremmo rimanere a Milano“.

Cristian sarà pronto a giocarsi il posto, come ha sempre fatto, se necessario. Ultimamente non è stato titolare, questo è vero, ma quando ha risposto dal punto di vista fisico ha sempre giocato. Per lui un nuovo acquisto non sarebbe un problema. Ripeto, l’idea è di proseguire in nerazzurro”.

ANSALDI, NONOSTANTE UN RENDIMENTO SOTTOTONO, HA MOLTE OFFERTE

Aldave analizza anche lo scarso rendimento di questa stagione: “C’è stato un periodo in cui ha fatto molto bene. Purtroppo è mancata la continuità, ma questo vale per tanti giocatori della rosa nerazzurra, come per esempio Banega. Ci sono 3-4 titolari, poi a turno il mister ha schierato tutti. Questo è normale. Qualche problema fisico lo ha frenato, ma penso che complessivamente abbia fatto bene. Il calcio è così: a volte il rendimento c’è, altre no”.
Mentre sulle offerte non si nasconde: “Certo, le proposte non mancano mai: dalla Germania, dalla Turchia, dall’Inghilterra… Ma l’idea del ragazzo è di restare a Milano, città in cui si trova molto bene con la propria famiglia. Ha già giocato diversi anni in Russia dove il denaro era la priorità, ora antepone l’aspetto sportivo. La Cina? Non escludo un rifiuto da parte sua. In passato ha detto no a tanti soldi, soprattutto dalla Turchia dove Galatasaray e Fenerbahce ci hanno provato in modo estremamente convinto. Come detto, all’Inter sta bene. Se poi dovessero cambiare le cose faremmo le nostre valutazioni”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy