GdS - Messina:"Può capitare che venga fuori la personalità, Orsato è fatto così"

GdS – Messina:”Può capitare che venga fuori la personalità, Orsato è fatto così”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il designatore degli arbitri Domenico Messina ha parlato ai microfoni di Radio Uno Rai. Parole che hanno infastidito e non poco la società nerazzurra.

MESSINA:”ANCHE QUANDO ECCEDE, UN ARBITRO DOBBIAMO ACCETTARLO UGUALMENTE”

Del derby di sabato difficilmente si finirà di parlare; una partita piacevole agli spettatori neutri e a quelli rossoneri. Per i nerazzurri invece, una partita compromessa dal direttore di gara per il gol a tempo scaduto e non solo. L’atteggiamento di Orsato nei confronti di Icardi ha destato molto scalpore, addirittura da costringere ad intervenire il designatore arbitrale di Serie A Domenico Messina. Queste le sue parole:

“In generale un arbitro dovrebbe mantenere un certo distacco; ci sono quei momenti però in cui il carattere, la personalità escano fuori, a discapito del fair play. Tuttavia è un comportamento che delinea le caratteristiche di un arbitro. Orsato è fatto così, ma anche quando eccede dobbiamo accettarlo ugualmente”.

La società interista è rimasta se non altro infastidita dall’atteggiamento di Orsato verso Icardi; contare fino a cinque per far allontanare il capitano nerazzurro non è stato proprio un comportamento professionale. Quasi fosse un rapporto padre-figlio piuttosto che un colloqui arbitro-capitano, come sottolinea la stessa GdS. L’Inter non ha accettato tale modo di porsi nei confronti del centravanti argentino quale irrispettoso nei confronti della fascia che portava al braccio.

Le polemiche non sono finite, e probabilmente per sbollire la rabbia e l’amarezza che il derby ha fatto suscitare nell’animo dei nerazzurri, ci vorrà un po’ di tempo.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy