GdS - Materazzi: "Aspetto la chiamata di Ausilio. Il Derby lo vince l'Inter..."

Materazzi: “Aspetto la chiamata di Ausilio. Ecco chi vince il derby”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Mai banale. Sempre pronto a dire la sua senza problemi. Marco Materazzi, nel post sconfitta dell’Inter a Crotone, non ha esitato a criticare il ds Ausilio per le sue parole dure in mixed zone: “Non ce l’ho con lui, anche se sono in attesa di una chiamata di chiarimento – ammette l’ex difensore a La Gazzetta dello Sport – . Mi ha fatto smettere un anno prima dicendomi di andare a lavorare con lui. Sto ancora aspettando. E difende, a modo suo, anche Icardi: “Segna 20 gol a campionato, dire che sia un mezzo grande attaccante mi pare poco. Ha imparato a snaturarsi, facendo cose che prima non faceva. Il leader poi la squadra lo sceglie a prescindere dalla fascia e non mi pare che lui sia meno leader degli altri”.

PERIODO DIFFICILE E PAROLE DURE

Un’ Inter che vive un periodo difficile: “A Crotone ha dato l’idea di presunzione – accusa Materazzi – , ma se vedo che mio figlio è presuntuoso io lo metto sulla dritta via. A me l’hanno insegnata persone come Facchetti o Orali, li ascoltavo e stavo a bocca aperta. Oggi chi si ascolta a bocca aperta nell’Inter?”.

Materazzi propone il quesito dalla risposta non facile. “I cambi societari hanno portato l’onda di cambi anche a livello di guida tecnica e rosa di giocatori. Anche se il sarto è lo stesso da sette anni. E il riferimento ad Ausilio non è poi così velato.

IL FUTURO DELL’INTER

L’Inter del presente è di Pioli, ma nel futuro? Tanti nomi per la panchina nerazzurra, Conte su tutti: “Pioli meriterebbe la conferma per quanto fatto e non lo nego. È giusto che Pioli pensi di giocarsela fino all’ultima giornata. Ma la squadra del prossimo anno si comincia a preparare da adesso quindi la scelta va fatta subito. Se non può arrivare un fuoriclasse come Mourinho, Conte o Guardiola, è giusto continuare con Pioli”, conclude Materazzi sul capitolo allenatore.

PRONOSTICO SUL DERBY E COME GIOCARLO

E oggi il derby, non una partita qualunque: “Si gioca in casa e il pubblico aiuterà l’Inter – assicura – . Il ritiro non serve, quando giochi un derby puoi andare direttamente allo stadio. L’Inter vincerà 2-1″.

RASSEGNA STAMPA

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy