Nicola: "L'espulsione? Io non offendo nessuno, sono solo focoso. E su Stoian era rigore..."

Nicola: “L’espulsione? Io non offendo nessuno, sono solo focoso. E su Stoian era rigore…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nicola, allenatore del Crotone, ha parlato ai microfoni di Premium Sport della incredibile partita che ha visto i calabresi rilanciarsi per la corsa salvezza e battere l’Inter.

LA SALVEZZA? UN SOGNO, MA CI CREDIAMO ANCORA

Nicola è felice per la vittoria, tuttavia è incappato nella seconda espulsione in poche giornate: “L’espulsione?Nell’ultimo periodo è già la seconda volta, ma chi mi conosce sa che non sono maleducato, ho solo un carattere sanguigno. Per me quello su Stoian era fallo, era a piedi uniti e io l’ho detto. Ma questo accade perché sono focoso, non rispetto sempre l’area tecnica e il quarto uomo deve controllare. Lo accetto, ma non sono offensivo. Il rigore non visto? Ho preso le pillole per la gola, a urlare si abbassa la voce…”.  
Nicola ha poi proseguito: “La salvezza? Abbiamo un campionato molto impegnativo, ma a noi interessa essere competitivi e coltivare questo sogno. Senza parlare tanto ma facendo vedere in campo che siamo competitivi. La singola partita non ci cambia, per l’obiettivo finale serve qualcosa di straordinario”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy