Inter addio all'orgoglio: L'Inter naufraga a Crotone. Tutti colpevoli

Oggi sono tutti tra i peggiori. L’Inter è lo specchio del fallimento

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Se è vero che l’Inter aveva già detto addio alla rincorsa Champions, e aveva complicato anche quella all’Europa League, nel pomeriggio calabrese dice addio anche all’orgoglio.

IL MIGLIORE: NESSUNO

Rappresenta un’antitesi usare l’aggettivo “migliore” in riferimento alla partita odierna. Non si salva nessuno, il solo Eder cerca di fare qualcosa. Una delle Inter più brutte della storia, di sicuro la peggiore di quest’anno. Sotto ritmo, svogliata, e poco orgogliosa, finisce col perdere meritatamente in casa del Crotone, che prima di oggi aveva raccolto bottino pieno, solo contro Empoli, Chievo e Pescara.

I PEGGIORI? TUTTI

Manca la personalità, la voglia e la dignità di vestire i colori nerazzurri. Oggi è uno dei punti più bassi della storia nerazzurra. Il Crotone ha meritato la vittoria, non fosse altro perché cattivo su ogni pallone, grintoso e voglioso di far bene. L’Inter è senza carattere, manca in personalità. La colpa è di tutti. E’ colpa di un progetto mai veramente iniziato, è colpa dell’improvvisazione societaria, è colpa di Pioli che non riesce a riprendere la squadra nelle difficoltà, ma naufraga con lei. Sono colpevoli i giocatori, svogliati e irresponsabili, offendono chi per questa maglia continua a fare sacrifici, chi oggi ha sostenuto la casacca anche a Crotone e tutti i tifosi che adesso si sentono umiliati e frustrati per non poter intervenire in una situazione diventata disastrosa. Oggi non esiste un peggiore, esistono solo colpevoli.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy