Possibile una cessione Perisic? Lo United offre 60 milioni per il croato

Possibile una cessione per Perisic? Lo United offre 60 milioni per il croato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Tra le colonne della Gazzetta dello Sport, arriva un’indiscrezione: potrebbe esserci una cessione. Perisic il sacrificato? Tra le varie contendenti, il Manchester United, ma non è l’unico club di Premier.

CESSIONE PERISIC? SU DI LUI MOURINHO E CONTE 

Lo United, infatti, fa sul serio: sarebbe pronta un’offerta di 60 milioni per il croato. Mourinho è stato chiaro con la sua proprietà. Bisogna rinforzare la squadra se si vuole competere con le altre squadre di Premier. Una delle priorità del portoghese è il 28enne esterno dell’Inter. Il pressing è già iniziato, probabile una nuova accelerazione in settimana. Anche perché nel frattempo si sarebbe mosso anche il Chelsea di Conte. Un’asta che stuzzica i nerazzurri, che stanno valutando la situazione, dato che sarà probabile un sacrificio nel prossimo mercato. Suning è pronto a grandi investimenti, ma bisogna smarcarsi dai paletti del Fair Play Finanziario. Icardi è incedibile, e Perisic resta l’unico con una valutazione mostruosa da poter cedere, in grado di di sistemare qualsiasi problema burocratico e liberare la potenza di fuoco della proprietà nerazzurra.

Ovviamente, l’ok alla cessione scatterebbe solo in presenza di un piano B. Ausilio non si farebbe trovare impreparato: la reazione è pronta. Si puntano i baby gioielli azzurri Berardi e Bernardeschi. Uno dei due arriverà a prescindere. Ma in caso di partenza di Perisic il ds potrebbe portare a casa entrambi, considerata la voglia di acquistare due big. Entrambi avrebbero manifestato il proprio interesse per l’Inter e avviati i primi contatti. L’Inter è pronta ad investire anche 70 milioni per l’accoppiata.

MERTENS PRIMA ALTERNATIVA ALLA COPPIA AZZURRA

La prima alternativa è Mertens, il cui contratto scade a giugno 2018. Anche qui le prime mosse sono state avviate. Offerta da 5 milioni a stagione per il belga, ma pare che il Napoli non voglia cederlo, almeno per ora. Non a club italiani, a maggior ragione una diretta concorrente. La Fiorentina, inoltre, fa muro per Federico Chiesa, attorno al quale vorrebbe costruire il futuro. Il sacrificio di Perisic sarebbe doloroso sotto molti punti di vista. Ma l’ipotesi di formare un attacco formato da Bernardeschi e Berardi insieme ad Icardi è il simbolo principale della linea verde di Suning che Zhang ha ribadito nell’incontro di Nanchino. Quattro i punti fondamentali: rinnovi dei contratti di D’Ambrosio e Medel e trattativa per Schick. Fare cassa con una cessione Perisic, Brozovic e Murillo su tutti. 100 milioni da investire sul mercato, con la preferenza di una rosa italiana e giovane: caccia ai ragazzi del 90, con poche eccezioni. Infine, il tetto massimo per gli ingaggi, che non dovrebbe superare i 7 milioni a stagione, al fine di evitare reazioni a catena nello spogliatoio nerazzurro.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy