Marco Silva (all. Hull City): "Ranocchia è un grande professionista, spero rimanga da noi"

Marco Silva (all. Hull City): “Ranocchia è un grande professionista, spero rimanga da noi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Andrea Ranocchia, dopo un periodo buio all’Inter, sta facendo molto bene con la maglia dell’Hull City e vorrebbe trattenerlo anche per la prossima stagione.

“ANDREA? GRANDE PROFESSIONISTA”

Il manager dei Tigers Marco Silva è contento del rendimento attuale del difensore umbro: “Prima di tutto, Andrea è un grande professionista, uno che viene ad allenarsi sempre col sorriso sulle labbra. Cerca di migliorare ogni giorno e questo è importante”. Poi l’allenatore dell’Hull City parla del momento negativo avuto da Ranocchia a Milano: “Il giocatore ha esperienza, non era in un buon momento all’Inter ma è venuto qui per stare di più in campo e guadagnare fiducia. In breve tempo è diventato un giocatore in più in grado di aiutare la squadra”.

“IL SUO FUTURO? E’ DELL’INTER, MA SPERO RIMANGA”

Poi Marco Silva si concentra sul futuro di Ranocchia: “Lui è un giocatore dell’Inter, adesso deve solo pensare a fare il massimo per questo club poi vedremo cosa sarà possibile fare a fine stagione”. L’intento è ovviamente di trovare un accordo con l’Inter, ma il ragazzo ha manifestato di voler tornare a Milano, per dare un contributo alla causa nerazzurra. La situazione dell’Hull City in classifica è molto delicata: si trova attualmente al terz’ultimo posto a -1 dallo Swansea, fuori retrocessione ad oggi. Per questo l’unico pensiero di Andrea dev’essere per la salvezza dei Tigers, solo successivamente deve pensare al suo futuro, sperando continui con queste prestazioni.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy