Percassi fa visita alla sede di Suning: "Progetto ambizioso e pieno di passione"

Percassi (pres. Atalanta) fa visita alla sede di Suning: “Progetto ambizioso e ricco di passione”


Il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi, si è recato in visita a Nanchino nella sede di Suning. Accompagnato da Steven Zhang e dai suoi familiari, il patron della rivelazione di questa Serie A ha discusso con la famiglia proprietaria dell’Inter di calcio ma anche di possibili collaborazioni per il futuro in ambito imprenditoriale.

GAGLIARDINI IL PUNTO D’INIZIO

La visita esplorativa di Percassi a Nanchino testimonia un legame sempre più forte tra i proprietari dell’Atalanta e la famiglia Zhang, nata a gennaio con il trasferimento a Milano di Roberto Gagliardini. Percassi ha visitato anche il negozio di Suning Sports, lo spogliatoio dello Jiangsu Suning e lo store Suning di Nanchino. A fine visita, Percassi ha dichiarato: “Sono impressionato dal negozio di Suning, in Europa non esistono concetti di store come questo. Vengono messe in mostra tante cose nuove e tante tecnologie nuove, sono davvero colpito”. 

TANTA STIMA PER SUNING

Questo il commento del numero uno atalantino sull’operazione che ha portato il colosso cinese ad acquisire l’Inter: “All’inizio c’erano molti dubbi sulla loro operazione, perché in Italia non capivano la Cina e non capivano il gruppo Suning. Ma attraverso i colloqui e le visite in loco, abbiamo preso sempre più coscienza della loro forza e abbiamo capito che è un’ottima opportunità per tutti. Le imprese cinesi hanno la forza per entrare nel calcio italiano, che offre loro un grande impatto”.

BRAND CON GRANDE MARGINE DI CRESCITA

Possibilità per l’Inter e non solo grazie al colosso cinese: “Suning ha dedicato un sacco di lavoro per la squadra; il loro sostegno finanziario e il loro funzionamento professionale garantiscono un futuro senza limiti all’Inter. Il loro impatto futuro nello sport italiano sarà molto grande. E grazie all’Inter, ora Suning è molto conosciuta in Italia da molti brand italiani ed è considerato un gruppo molto importante, oltre che un partner ideale. Non vediamo l’ora di entrare nello step finale dei nostri negoziati coi dettagli, aver creato questo collegamento col calcio è una cosa molto buona”. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl