Olanda, per la panchina De Boer in pole per il dopo Blind

Olanda, per la panchina c’è De Boer in pole per il dopo Blind

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Amsterdam. Molto più dell’amichevole con l’Italia di martedì sera, in casa Olanda tiene banco il toto-allenatore dopo l’improvviso esonero di Blind.

LA SCONFITTA IN BULGARIA COMPLICA LE COSE

Se l’Italia viene dalla convincente prova contro l’Albania, i Paesi Bassi hanno subito, invece, un inaspettato ko in terra bulgara, che complica, non poco, la strada verso il Mondiale. L’Olanda, dopo il girone di andata, si trova al quarto posto in classifica con soli 7 punti.

Le uniche due vittorie sono arrivate con Bielorussia e Lussemburgo, non certo rivali per la qualificazione. La Francia guida il gruppo a 13 punti ed è involata verso la qualificazione diretta, mentre Svezia e Bulgaria (10 e 9 punti) stanno lottando per il secondo posto che porterebbe al playoff. La Nazionale olandese non può permettersi ulteriori passi falsi, dopo avere già mancato, a sorpresa, la qualificazione ad Euro 2016. Il cambio della guida tecnica era necessario per dare uno scossone alla squadra e responsabilizzare i giocatori; non rientrare nelle 32 per Russia 2018 sarebbe inaccettabile e indecoroso per la storia di questa Nazionale.

TRA I CANDIDATI ANCHE SEEDORF E VAN GAAL

Ed ecco che non è certo di secondo piano la scelta del tecnico da parte della Federazione. Il nome di Frank De Boer sembrebbe il più accessibile, anche se è parso un allenatore bisognoso di un progetto e quindi non adatto a gestire situazioni difficili, come accaduto all’Inter. Seedorf sarebbe una scommessa bella e buona. Dopo un discreto rendimento al Milan nel dopo-Allegri, é sparito un po’ dai radar e prendersi la Nazionale adesso sembra un rischio decisamente eccessivo. Louis Van Gaal sarebbe ufficialmente in pensione ma, se dovesse cambiare idea, non ci sarebbe uomo migliore per risollevare una situazione complicata. Quest’ultimo conoscerebbe l’ambiente come nessuno e potrebbe dare ancora il suo contributo. Il clima attorno all’Olanda non é dei migliori, ma siamo sicuri che domani la squadra vorrà dare un calcio alle critiche e ripartire.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy