Vigilia Olanda-Italia: Ventura dà il via agli esperimenti

Domani Olanda-Italia, Ventura dà il via agli esperimenti: scalpitano i nerazzurri


La Nazionale del tecnico genovese raggiungerà Amsterdam nel pomeriggio di oggi (lunedì, n.d.r.) dove effettuerà la rifinitura in vista del test match di domani sera. Ventura darà spazio a chi non ha giocato contro l’Albania, per verificare l’intero gruppo a sua disposizione.

RITORNO ALLE ORIGINI CON IL 3-5-2

Venerdì sera a Palermo Gian Piero Ventura ha forse sciolto i dubbi in via definitiva: il 4-2-4, tanto caro al tecnico ligure, sarà lo schema di gioco che ci porterà al Mondiale in Russia fra un anno. Ma non sempre si affronteranno squadre medio-piccole; l’equilibrio è un fattore importante e quindi contro gli orange si tornerà al consolidato 3-5-2, modulo scelto all’inizio della sua esperienza sulla panchina dell’Italia. Non è un passo indietro, ma al contrario una freccia in più nell’arco delle soluzioni del tecnico, da utilizzare, perchè no, anche a partita in corso.

SCALPITANO I NERAZZURRI: EDER TITOLARE

Ventura ha fatto ampie prove con parecchi volti nuovi rispetto al match di venerdì sera: in porta spazio a Donnarumma; davanti a lui Rugani e Romagnoli sicuri di un posto, mentre Astori e Bonucci si contenderanno l’ultima maglia in difesa. A centrocampo l’unico titolare designato sembra Parolo, mentre Gagliardini e D’Ambrosio si candidano a giocare almeno uno spezzone di gara per bagnare il loro debutto in Nazionale. Là davanti Eder sarà a supporto di Petagna probabilmente, sulla falsariga dell’Europeo quando l’ariete era Pellè. Antonio Candreva, invece, dopo i 90′ di Palermo, sarà risparmiato dal commissario tecnico, facendo felice Pioli che lo avrà così fresco per i prossimi importanti impegni in maglia nerazzurra.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl