De Vrij, alla lista dei pretendenti si aggiunge Koeman. L'Inter osserva

Dall’Inghilterra: De Vrij, alla lista dei pretendenti si aggiunge anche l’Everton di Koeman

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il giocatore biancoceleste, Stefan De Vrij, gode della stima di molti. Tra questi c’è Ronald Koeman, che lo vorrebbe a guidare la difesa dell’Everton. A riportarlo sarebbe la stampa inglese che nelle ultime ore sta dando quota a questa ipotesi di mercato.

CHI E’ DE VRIJ

Classe ’92, Stefan De Vrij é un calciatore olandese, difensore della Lazio e giocatore della Nazionale Orange. Difensore centrale, il ragazzo fa della sua forza fisica e dell’intelligenza tattica le sue caratteristiche principali. Nonostante la giovane età, é dotato di buona tecnica e guida la difesa in maniera magistrale. Dopo aver fatto tutte le trafile giovanili con la maglia del Feyenoord, nel 2014 sbarca a Roma per 8,5 milioni di euro a titolo definitivo.

KOEMAN PUNTA SUL RAPPORTO COL GIOCATORE

Ronald Koeman, alla guida dei Toffees dal 2014, sarebbe intenzionato a riavere nella sua rosa il talento olandese. Sotto la guida del tecnico di Zaandam al Feyenoord, De Vrij ha avuto la sua definitiva consacrazione e lo ha messo in risalto nell’intero panorama europeo. Il Feyenoord non aveva la forza economica di trattenerlo, ma adesso con l’Everton é tutt’altra musica e Koeman l’ha messo nella lista dei desideri. De Vrij sarebbe stuzzicato dal ritorno dal suo mentore, ma deve fare i conti con la Lazio, che non lo lascerà andare via facilmente, e dalle tante pretendenti al suo cartellino. Ad oggi resta favorita l’Inter, che lo ha chiesto ufficialmente a  e sta lavorando sotto traccia, ma attenzione a possibili scenari futuri che porterebbero in altra direzione.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy