Verratti: "Inter e Juve possono crescere investendo tanti soldi. Io vorrei restare a Parigi ma..."

Verratti: “Inter e Juve possono crescere investendo tanti soldi. Io vorrei restare a Parigi, ma…”


Verratti, gioiello del centrocampo azzurro e sogno manifesto di Inter e Juventus per la prossima finestra di mercato, ha parlato del proprio futuro ai microfoni di RaiSport direttamente dal ritiro della nazionale a Coverciano.

STO BENE A PARIGI, MA FAREMO LE VALUTAZIONI NECESSARIE

Verratti riguardo la possibilità di vederlo a breve ancora in Serie A, ha detto: “Tornare in Italia? Ora sto bene a Parigi. Parlerò con il club e vedremo la scelta migliora da fare di comune accordo. Non è una cosa che dipende solamente da me. Quello italiano è un grandissimo campionato, come la Liga o la Premier. Se dovessi lasciare Parigi farei le mie valutazioni. Ma io mi trovo bene al PSG. Nonostante le recenti polemiche post Barcellona“. 

VERRATTI: “JUVE E INTER DUE TOP CLUB CHE POSSONO INVESTIRE MOLTO”

Verratti poi, riguardo al’interesse dei top club italiani per lui, ha affermato: “Rispetto agli ultimi anni in Italia oggi ci sono squadre che possono investire tanto. Come l’Inter o la Juve. I bianconeri in estate hanno fatto un grande colpo con Higuain. La Juve è una delle quattro squadre più forti al mondo ed è migliorata molto. Se un giorno dovessi partire e se ci fosse la possibilità per me non ci sarebbe alcuna remora. Per nessuno dei due club”.

Marco ha quindi parlato delle mille partite di Buffon e del fatto che potrebbe diventare suo compagno non solo in Nazionale, in caso la Juventus si facesse avanti: Gigi è importante in campo ma soprattutto fuori, è una persona fantastica. Lui è uno di quei giocatori che difficilmente avremo ancora nel calcio, come lui ne nasce uno ogni cento anni. Non abbiamo parlato dei mio futuro, perché Gigi sa quali sono i miei desideri, e al momento voglio restare dove sono”. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl