Leonardo Moratti, le parole dell'ex allenatore nerazzurro sull'addio all'Inter

Leonardo: “Moratti capì la situazione e mi lasciò andare”


Leonardo Moratti, le parole dell’ex allenatore nerazzurro. Intervistato da Calciomercato.com, il brasiliano ha parlato del momento in cui lasciò l’Inter per volare a Parigi.

Leonardo Moratti, il pacifico addio

L’ex giocatore del Milan e allenatore di Milan e Inter nell’intervista ha parlato dell’estate in cui lasciò i nerazzurri. Dopo il secondo posto e la Coppa Italia nel 2011 (subentrato al posto di Benitez), il brasiliano ricevette un’offerta molto allettante dal Paris Saint-Germain. “Qua c’è l’organigramma, tu scegli dove stare”. Insomma, lo sceicco diede carta bianca a Leonardo. “Io sono innamorato del calcio e di Parigi. Voglio che il Psg sia tra le prime cinque squadre al mondo”. A quel punto il tecnico nerazzurro teneva informato Moratti su ogni notizia. 

Informai Moratti, ha saputo passo dopo passo quello che stava succedendo. In quel momento ero allenatore e lo sceicco poteva pensare che volessi quel ruolo. Ma se fossi andato in panchina, sarebbe servita un’altra figura per la gestione tecnica della squadra. La proposta quindi fu questa ma dissi di no. Tornai a Milano da Moratti che mi disse che avevo perso una grande occasione. Disse che non si sarebbe mai arrabbiato con me e capì la situazione. Era difficile da prendere quella decisione, ma quando Moratti mi diede il via libera, non avevo più sensi di colpa”.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl