TS - Conte, Inter pronta ad investire 150 milioni sul mercato per convincerlo

TS – Conte, Inter pronta ad investire 150 milioni sul mercato per convincerlo


Antonio Conte è in Italia. Ad Arezzo. Approfitta di questa pausa per stare con la moglie Elisabetta e la figlia Vittoria. Appena può raggiunge le sue donne che per il momento hanno preferito restare a casa. Quindi a Londra è solo e la famiglia gli manca. Tantissimo. E questo è un punto, importante, a favore dell’Inter. Afferma TuttoSport.

CONTE PER VINCERE SUBITO

Il tecnico ha nostalgia dei suoi affetti più cari e lo ha ribadito in più di un’occasione. L’Inter è la tentazione forte. Perchè è arrivata una proprietà che non bada a spese e che gli ha offerto l’immaginabile calcistico ed economico. Quindici milioni a stagione, almeno duecento da investire sul mercato e pieni poteri all’interno della società. C’è, dunque, la grande possibilità di togliersi tante rivincite nel Belpaese pallonaro. E poco importa se per un altro anno dovrà fare a meno della Champions League. Se la riprenderà tra una stagione.

Suning lo contatta un giorno sì e l’altro pure. Il pressing è asfissiante, addirittura martellante. Perchè si sta giocando la partita più importante. Zhang Jindgon sa bene che in questo momento Antonio Conte è l’unico allenatore al mondo che possa far vincere subito l’Inter. Lo stesso presidente di Suning segue con entusiasmo tutte le partite del Chelsea. E più passa il tempo e più considera Conte l’uomo giusto per dare un senso vincente agli investimenti che ha fatto e a quelli che farà.

IL MERCATO PER CONTE

Suning ha ovviamente garantito a Conte che avrà un mercato all’altezza del sue ambizioni e per rendere ancora più intrigante il proprio corteggiamento, la famiglia Zhang ha deciso di provare a strappare Nainggolan alla Roma. Il belga è un giocatore che Conte insegue da anni. Non sarà facile portarlo via alla Roma, serviranno almeno 50 milioni. Suning ha deciso di stanziare 150 milioni per l’estate 2017. Ne potrebbe usare di più, ma I parametri del Fair Play Finanziario andranno osservati. A questi andranno aggiunti quelli che potrebbero arrivare dalle cessioni.

Di sicuro arriverà un esterno di sinistra e Ricardo Rodriguez del Wolfsburg è in pole position. A destra ci sarà Candreva, pupillo dell’ex tecnico azzurro, mentre in difesa servirà un centrale di spessore da aggiungere ai vari Miranda, Medel e Murillo. Manolas piace molto, ma Conte stima pure De Vrji e Koulibaly. In attacco Icardi punto fermo, Perisic era stato cercato proprio da Conte per il Chelsea ed Eder era un suo uomo in nazionale. Verrà poi servito un colpo da novanta: Bernardeschi e Berardi sono nel mirino da tempo, così come il colombiano James Rodriguez del Real Madrid. Insomma la dirigenza nerazzurra è al lavoro per costruire una squadra che possa attaccare l’egemonia della Juve. Presto ci sarà l’incontro con Abramovich e tutto potrà succedere.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl