Carbone: "Pochi gol segnati all'Inter, un motivo c'è"

Carbone: “Pochi gol segnati all’Inter, un motivo c’è”


Protagonista della nuova puntata del format di Inter Channel ‘Memorabilia’ è Benito Carbone, che ha indossato la maglia nerazzurra nella stagione 1995-96. Tra le altre cose, Carbone ricorda i suoi gol segnati con l’Inter.

LE DICHIARAZIONI DI CARBONE

“Col Fiorenzuola presi il tempo al difensore piazzandola alla Hernan Crespo, poi segnò Gianluca Festa da 25 metri; i gol strani arrivarono tutti quella sera. La punizione con l’Udinese? Tirai al posto di Roberto Carlos mettendola sopra la barriera. Dissi al brasiliano che me la sentivo e che avrei fatto gol”. A proposito del brasiliano Carbone aggiunge: “Per lui era l’inizio di una grandissima carriera, ancora non era conosciuto come un difensore capace di battere quelle punizioni. Era una cosa straordinaria e lo ha dimostrato negli anni, ma quella volta si mise da parte”. 

Ultimo ricordo, la rete in pallonetto al Padova: “Ero molto defilato, sono stato bravo ad alzare bene la palla e a calciare di sinistro, che non era il mio piede… Ho fatto 3 gol, ma ho fatto 31 partite da titolare su 34. Ma più che altro ho fatto più lavoro di quantità e non di finalizzatore e suggeritore come ho fatto sempre nella mia carriera. Ecco perché il mio bottino di gol è stato così povero”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl