Il Sassuolo fissa il prezzo per Berardi, Suning paga cash?

Il Sassuolo fissa il prezzo per Berardi, Suning paga cash?


L’ a.d. degli emiliani, Giovanni Carnevali, intervenuto ai microfoni di Gr Parlamento a” La Politica nel Pallone”, ha dichiarato che per un’eventuale cessione di Domenico Berardi, la cifra offerta dovrà essere di 40 milioni.

BERARDI POTREBBE RESTARE

Carnevali ha proseguito la sua intervista, sottolineando come non sia scontata la cessione di Berardi in estate. “Cosa succederà è da valutare: rispecchia il Sassuolo, è giovane e cresciuto da noi. Speriamo

possa essere la nostra bandiera, ma bisogna fare assieme le valutazioni e vedere le società interessate, visto che è un top-player”. L’ a.d. emiliano ha aggiunto: “non siamo una società costretta a fare cessioni di un certo tipo, possiamo far crescere i nostri ragazzi”.

CAPITOLO INTER: SUNING CI PENSA

Il messaggio della squadra emiliana è chiaro: Berardi non si muove se non per offerte adeguate. L’Inter resta alla finestra, spettatrice interessata, pronta a sferrare un attacco decisivo per soffiare il talento emiliano alla concorrenza (la Juve è molto interessata al ragazzo), e costruire un’Inter sempre più talentuosa e italiana. Suning, che già la scorsa estate voleva acquistarlo, sarebbe pronta a sborsare la cifra in contanti senza troppi problemi, dal momento che i paletti del Fair Play finanziario sarebbero meno stringenti. L’alternativa, invece, sarebbe quella di inserire qualche giovane in prestito; Caprari potrebbe essere un’idea? D’altronde, il ruolo è lo stesso e il percorso di crescita potrebbe essere il medesimo.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl