Corsa Champions, è addio? Mauro Icardi è infuriato

Corsa Champions, è addio? Mauro Icardi è infuriato!


Tanta amarezza e una velata depressione hanno risvegliato oggi, i tifosi interisti. Ci stavano cominciando a credere tutti alla corsa Champions. Tutti sognavano una memorabile rimonta, ma proprio sul più bello, l’Inter sbaglia. Un passo falso in casa del Torino ci sta, ma la squadra nerazzurra paga a caro prezzo un inizio di stagione disastroso. L’allontanamento di Mancini troppo tardivo, e l’improvvisazione di De Boer sono la vera causa di una stagione che rischia ancora una volta di vedere l’Inter fuori dalla Coppa Campioni.

CORSA CHAMPIONS, ICARDI CHE RABBIA!

La Gazzetta dello Sport racconta di un Icardi uscito furibondo dal campo, nervoso per le troppe occasioni sprecate nel finale. Chissà forse arrabbiato con sé stesso per un’altra prestazione incolore in trasferta. Maurito al fischio finale di Banti è un mix di rabbia e amarezza. Avrebbe voluto aiutare la sua squadra a continuare a credere alla rincorsa Champions e, magari, mettere il fiato sul collo a Belotti, ieri suo avversario in campo, per la classifica marcatori. Il risultato, invece, è solo un’altra occasione persa.

ADDIO CORSA CHAMPIONS, MA OCCHIO ALL’EL

Se la Champions rappresenta oramai un’utopia (con un successo contro Empoli e Sassuolo, Napoli e Roma salirebbero rispettivamente a +8 e +10), rischia di complicarsi anche l’Europa League. Infatti, la Lazio ha la possibilità di allungare a +4 e l’Atalanta di raggiungere proprio l’Inter. Una prospettiva realistica che vedrebbe l’Inter piazzarsi al quinto posto. Quest’ultimo piazzamento sarebbe utile per evitare il preliminare ad agosto, a patto che la Lazio non vinca la Coppa Italia. Ridimensionamento e un bagno d’umiltà per un’Inter che deve ricominciare a correre se non vuole compromettere in partenza anche la nuova stagione che si prospetta densa di aspettative.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl