Torino Inter termina 2 a 2. I nerazzurri salutano definitivamente il treno CL

Torino Inter termina 2 a 2. I nerazzurri salutano definitivamente il treno CL


Torino Inter termina 2 a 2. I nerazzurri dopo due ottime prove, perdono definitivamente il treno per la Champions, perdendo due punti fondamentali per la rincorsa finale. I ragazzi di Pioli sbagliano moltissimo in impostazione e sono troppi imprecisi sotto porta.

TORINO INTER: PRIMO TEMPO VIVACE

Torino Inter che parte a ritmi discretamente alti. ribaltamenti di fronte molto veloci, seppur le due squadre si studino senza affondare concretamente. La prima occasione del match capita al 7′ con Gagliardini che da pochi passi spara alto.

Un minuto dopo, Icardi mette la palla alle spalle di Hart, ma la rete viene giustamente annullata per fuorigioco del capitano nerazzurro. La partita è vivace. Le squadre sono molte lunghe come nei minuti finali di una gara. I nerazzurri cercano di imporsi con personalità, giocando a viso aperto. Davanti i ragazzi di Pioli lavorano molto bene, ma paiono un po’ troppo leziosi, peccando di cattiveria negli ultimi 16 metri. Al 19 esimo Hart compie un’uscita Kamikaze, regalando la palla a D’Ambrosio, che da fuori area calcia a lato di poco.

Al minuto 20 inizia un buon momento per i padroni di casa, con i granata che iniziano a ronzare con insistenza intorno all’area di rigore di Handanovic, con un Iturbe in gran spolvero.

LA SBLOCCA KONDOGBIA, MA BASELLI TROVA IL PARI

Al minuto 27 però l’Inter passa: Kondogbia, finora piuttosto deludente, sguscia in mezzo a 3 avversari e scocca un rasoterra non irresistibile, che Hart riesce soltanto a smorzare. Grande azione del francese, che con un pizzico di fortuna porta meritatamente in vantaggio i nerazzurri.

Pochi minuti dopo però, al 33esimo, Baselli trova il pareggio per i granata su azione da angolo, complice una grossa
disattenzione difensiva dell’Inter, che rimette in corsa il Torino. Subìto il pareggio infatti, i nerazzurri sembrano accusare il colpo, sbagliando diversi facili passaggi in impostazione per alcuni minuti. I padroni di casa acquistano sicurezza e conquistano metri, alzando il baricentro e iniziando a schiacciare gli ospiti.

Il primo tempo termina in parità, con i nerazzurri ottimi fino al pareggio granata, che ha poi un po’ tagliato le gambe ai ragazzi di Pioli.

SECONDO TEMPO SCOPPIETTANTE

Torino Inter nella seconda frazione comincia sulla falsariga del finale del primo tempo, con i granata vicini al goal dopo un’uscita a vuoto di Handanovic e ad un disimpegno sbagliato di Miranda. Nerazzurri molto confusi, moltissimi gli errori in impostazione, Torino che cavalca ancora l’onda dell’entusiasmo post pareggio in avvio di frazione.

Non una buona Inter, che viene messa alle corde dai padroni di casa, che al decimo vanno vicinissimi al goal:
miracolo di Handanovic su tiro di Lukic, palla che rimane li ma Miranda anticipa Baselli pronto al tap in. Il minuto seguente, Molinaro semina difensori come birilli sulla fascia, poi pecca di egoismo e tira invece di passare ai compagni.

GRAN GOAL DI ACQUAH MA SUBITO PAREGGIA CANDREVA

Al 59′ esimo arriva il goal meritato per il Torino, che legittima la propria supremazia: palla persa da D’Ambrosio, contropiede granata che culmina con un diagonale vincente di Acquah.

L’Inter sembra svegliarsi dopo la rete subita, e va vicina al goal con Icardi, ma sul ribaltamento di fronte ancora Acquah va vicinissimo alla rete. Nerazzurri che però con l’entrata in campo di Eder al posto di Banega, oggi disastroso, cambiano marcia, e trovano il pareggio con Candreva al 62′ esimo, complice ancora un’uscita a vuoto di Hart.

I ragazzi di Pioli sembrano riprendere coraggio e convinzione, seppur gli errori nei passaggi continuano ad abbondare. Il Torino però si chiude bene e cerca di pungere in contropiede. Negli ultimi dieci minuti l’Inter cerca di schiacciare i granata, rendendosi pericolosa in successione con Perisic prima ed Eder poi, con Hart che si supera.

Al 45′ esimo Perisic manca un goal clamoroso solo davanti al portiere, bissato poi al 47′ esimo, quando il croato lanciato perfettamente da Eder, calcia altissimo. La partita termina in parità, risultato assolutamente inutile per gli ospiti.

IL COMMENTO

Inter che paga il blackout a cavallo del fine primo tempo ed inizio secondo che li condanna al pareggio. I nerazzurri subìto il secondo goal si svegliano e premono cercando anche la vittoria, ma sono troppo imprecisi sotto porta. Negativa la prestazione del reparto offensivo, che riesce a siglare due reti solo per svarioni del portiere avversario, male soprattutto Perisic, colpevole di essersi mangiato due occasioni colossali nel finale di partita.

TORINO INTER, IL TABELLINO

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Molinaro; Baselli (Maxi Lopez 85′), Lukic, Acquah; Iturbe (Boye 65′), Belotti, Ljajic (Iago Falque 65′).

Allenatore: Mihajlovic.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel (Murillo 58′), Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Kondogbia (76′ Brozovic); Candreva, Banega (Eder, 60′), Perisic; Icardi.

Allenatore: Pioli.

Arbitro: Banti di Livorno.

 

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl